Perugia pianta albero ogni nato o minore adottato? dice Tizi (M5s)

Perugia pianta albero ogni nato o minore adottato? dice Tizi (M5s)

Perugia pianta albero ogni nato o minore adottato? dice Tizi (M5s)

Boschi e foreste svolgono un ruolo fondamentale per il nostro ecosistema, ma anche il verde urbano ricopre una funzione primaria perché contribuisce a migliorare la vivibilità delle città. L’attuale crisi climatica che il pianeta sta affrontando deve spingere le Amministrazioni pubbliche a porre particolare cura e attenzione nei confronti delle aree verdi di propria competenza. Il rispetto del verde pubblico e degli alberi presenti in una città ne attesta il progresso civile, sociale ed ecologico.

Perugia è una città ricca di verde, purtroppo, spesso trascurato e mal tenuto.

Sono state diverse le interrogazioni che ho presentato lo scorso anno per affrontare le condizioni di degrado di diversi parchi pubblici della città, lamentate dai cittadini: dal percorso verde di Pian di Massiano, al parco Chico Mendez, a quello di Montegrillo. Ci sono stati poi, tagli di molti alberi dichiarati pericolanti in varie zone della città, come in Via D’Andreotto e in Piazza Italia. Ne saranno stati piantati altri in sostituzione per ripristinare l’equilibrio verde-cemento?

Forse non tutti i cittadini sanno che da oltre trent’anni è in vigore una legge, istituita con lo scopo di incrementare le aree verdi cittadine e contrastare il disboscamento, che obbliga le Amministrazioni comunali a piantare alberi per ogni nuova nascita o bambino adottato. È la L. n. 113 del 1992, secondo la quale “i Comuni con popolazione superiore a 15 mila abitanti provvedono, entro sei mesi dalla registrazione anagrafica di ogni neonato residente e di ciascun minore adottato, a porre a dimora un albero nel territorio comunale”.

Inoltre, i Comuni sono tenuti a fornire alla persona che ha richiesto la registrazione anagrafica del nuovo nato o del minore adottato informazioni sulla tipologia di albero scelto e il luogo dove è stato piantato.

Per verificare l’attuazione di questa legge, ho presentato un’interrogazione con la quale chiedo di sapere quanti bambini sono nati nel comune di Perugia negli ultimi due anni e se sono stati piantanti tanti alberi quanti sono stati i nuovi nati, oltre a conoscere lo stato del censimento per il 2023 di tutte le piantumazioni, suddivise per tipologie e zone.

Francesca Tizi
Mov5Stelle 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*