Chiama o scrivi in redazione


breaking news

—- Notizie in rilievo —-

Rondini (Lega) alla commemorazione della strage di Bologna in rappresentanza dell'Assemblea di Palazzo Cesaroni
Notizia in rilievo

Rondini (Lega) alla commemorazione della strage di Bologna

Rondini (Lega) alla commemorazione della strage di Bologna Il presidente della Commissione d’inchiesta “Analisi e studi su criminalità organizzata ed infiltrazioni mafiose, corruzione, riciclaggio, narcotraffico e spaccio di stupefacenti” dell’Assemblea legislativa, Eugenio Rondini (Lega), ha […]

Notizie umbria

Eventi in Umbria

< 2021 >
Agosto
  • 03

    La XIII edizione del Festival internazionale laurenziano d’organo

    21:30 -23:30
    03/08/2021

    La XIII edizione del Festival internazionale laurenziano d’organo

    Dal 31 luglio all’8 agosto, alle ore 21.30, si terrà al monumentale organo “Tamburini” la XIII edizione del Festival internazionale laurenziano d’organo, che precede la festa del santo titolare della cattedrale di Perugia. E’ un evento che si svolge ininterrottamente da tredici anni coinvolgendo alcuni dei più noti organisti al mondo, richiamando l’attenzione di un pubblico in costante crescita.

    Anche lo scorso anno, seppur in forma ridotta a seguito della pandemia, questo festival è stato seguito e molto apprezzato, che si colloca tra due importanti appuntamenti musicali umbri: Umbria Jazz (luglio) e la Sagra Musicale Umbra (settembre). E’ un evento anche di alto spessore culturale nel dedicare ciascuna edizione alla storia della musica e ai suoi protagonisti, oltre a celebrare ricorrenze significative di carattere storico quali, quest’anno, il VII centenario della morte di Dante Alighieri a cui è dedicato il concerto conclusivo del festival eseguito dal maestro italiano Adriano Falcioni, organista titolare della cattedrale perugina e direttore artistico dello stesso festival.  Nei prossimi giorni sarà reso noto il programma nei dettagli della XIII edizione.


  • 03

    Ordinanze speciali ricostruzione Norcia, Cascia e Preci, conferenza stampa con Tesei e Sindaci

    12:00 -14:00
    03/08/2021

    Ordinanze speciali ricostruzione Norcia, Cascia e Preci, conferenza stampa con Tesei e Sindaci

    Si terrà domani, alle ore 12, in modalità on line, la video conferenza di presentazioni delle Ordinanze Speciali emanate dal Commissario straordinario per la ricostruzione, Giovanni Legnini, per Norcia, Preci e Cascia in merito ad alcuni interventi di ricostruzione.

    Saranno presenti la Presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, il Direttore regionale Stefano Nodessi, i sindaci di Norcia, Cascia e Preci, Nicola Alemanno, Mario De Carolis e Massimo Messi.

  • 03

    Completato restauro dell'Arco del Leone in Via Enrico dal Pozzo

    12:00 -13:00
    03/08/2021

    Completato restauro dell’Arco del Leone in Via Enrico dal Pozzo

    Martedì 3 agosto alle ore 12 a palazzo della Penna, presso il salone d’Apollo, si svolgerà la conferenza stampa per illustrare i dettagli del restauro del cosiddetto Arco del Leone, sito in via Enrico Dal Pozzo 101, all’architetto Galeazzo Alessi.

    L’incontro con la stampa sarà anche l’occasione per dare notizia di alcune scoperte effettuate durante l’esecuzione dei lavori.

    LEGGI ANCHE – Alla Sala della Vaccara, presentazione del libro &#8220;La Perugia dei Papi&#8221; di Marco Nicoletti

    Alla conferenza parteciperanno il sindaco Andrea Romizi, l’assessore alla cultura Leonardo Varasano, i proprietari del bene e finanziatori del restauro Alessandra Giovagnoli e Derek Boothman, i direttori del restauro arch. Maria Luisa Guerrini ed ing. Luca Ferretti ed il restauratore dott. Adamo Scaleggi.

  • 03

    Orchestra da Camera di Perugia, una festa per la nuova maglietta ufficiale

    18:00 -20:00
    03/08/2021

    Orchestra da Camera di Perugia, una festa per la nuova maglietta ufficiale

    Una festa piena di musica, martedì 3 agosto dalle 18 ai Giardini del Frontone di Perugia, per presentare la nuova t-shirt ufficiale dell’Orchestra da Camera di Perugia. Visto il successo delle precedenti edizioni, infatti, anche quest’anno sarà possibile indossare (e sostenere) l’Orchestra cittadina, da anni ambasciatore dell’eccellenza perugina in Italia e nel mondo. L’iniziativa, promossa in collaborazione con il T-Trane, vedrà la partecipazione dell’illustratore Marco Leombruni, che ha ideato la maglietta 2021 dell’Orchestra, protagonista di una performance di live painting con il dj set di Ricky L. A chiudere l’evento, dalle 19, una piccola sorpresa musicale della stessa Orchestra da Camera di Perugia, in queste settimane impegnata nella prima edizione della rassegna tra musica e scienza “Il suono della ricerca”, promossa dall’Università degli Studi di Perugia. Un progetto che sta riscuotendo un grande successo – 3 sold out nei primi 3 appuntamenti – e che si concluderà venerdì 13 agosto nell’Orto medievale di Borgo XX Giugno con la partecipazione del trombettista Marco Pierobon. A settembre, poi, l’Orchestra da Camera di perugia ha già in programma quattro concerti nel cartellone della Sagra Musicale Umbra 2021, promossa dalla Fondazione Perugia Musica Classica onlus, tra cui l’attesissimo debutto del progetto Il Barone Rampante con Paolo Fresu e Daniele Di Bonaventura, martedì 7 settembre a Norcia.

  • 03

    Un anno inVerso, il nuovo libro di Gianluca Brundo

    19:00 -21:00
    03/08/2021

    “Un anno inVerso”, il nuovo libro di Gianluca Brundo

    La presentazione del nuovo libro di Gianluca Brundo “Un anno inVerso” si svolgerà domani martedì 3 agosto alle ore 19 presso il Giardino del Pomarancio alla Rocca Medievale di Castiglione del Lago. «È un affresco su fatti di attualità, costume, politica: la forma è ibrida fra racconto e sonetto di stampo romanesco, essendo l’autore appassionato di Trilussa, Belli e lui stesso romano» Saranno presenti l’autore Gianluca BrundoMatteo Burico (Sindaco di Castiglione del Lago) e Jean Luc Bertoni (Bertoni Editore).


  • 03

    La scelta di Myriam, rassegna d'arte a Perugia

    21:30 -23:00
    03/08/2021

    Si terrà il 3, 5, 10 e 12 agosto a Perugia la rassegna dal titolo «La scelta di Myriam», quattro serate in cui protagonista sarà una selezione video di performance curata da Myriam Laplante, artista canadese titolare della cattedra di arti performative all’Accademia di Belle arti di Roma. Gli appuntamenti, tutti a ingresso libero, sono in programma alle 21.30 all’area verde di Sant’Erminio e saranno organizzati nel rispetto delle normative anti Covid. In ognuna delle quattro serate saranno analizzati  alcuni degli approcci possibili della modalità performativa come espressione avanzata dell’arte contemporanea; un viaggio nello spazio e nel tempo attraverso le idee.

    Nata in Bangladesh nel 1954 e residente da tempo a Bevagna, Myriam Laplante nel corso della sua carriera ha esplorato il rapporto tra arte e scienza e, attraverso installazioni, performance, sculture, disegni, fotografie e video, ha espresso le difficoltà di comunicazione e il rifiuto di adattarsi alla società. Molte opere, inoltre, sono centrate intorno al tema dell’assurdità della società contemporanea. La rassegna, nata dalla collaborazione tra l’associazione Trebisonda, la Portineria del quartiere Monteluce-Sant’Erminio e il circolo culturale Sant’Erminio, vuole essere un appuntamento estivo per il quartiere e per la cittadinanza che valorizza l’importante esperienza di Trebisonda e promuove l’attivazione della comunità di Monteluce-Sant’Erminio attraverso azioni di volontariato, civic engagement, partecipazione e organizzazione di eventi e iniziative di animazione socioculturale per il territorio.

    I quattro appuntamenti si inseriscono nell’ambito del progetto «Innovazione sociale a misura di città», finanziato dalla Regione Umbria, pensato per sostenere progetti sperimentali del terzo settore attraverso azioni innovative di welfare territoriale. Papaveri rossi, Arci Arcisolidarietà ora d’aria e Arci Perugia, partner del progetto, promuovono iniziative per migliorare e potenziare il benessere della popolazione con il coinvolgimento degli stakeholders del territorio.

     

  • 04

    La XIII edizione del Festival internazionale laurenziano d’organo

    21:30 -23:30
    04/08/2021

    La XIII edizione del Festival internazionale laurenziano d’organo

    Dal 31 luglio all’8 agosto, alle ore 21.30, si terrà al monumentale organo “Tamburini” la XIII edizione del Festival internazionale laurenziano d’organo, che precede la festa del santo titolare della cattedrale di Perugia. E’ un evento che si svolge ininterrottamente da tredici anni coinvolgendo alcuni dei più noti organisti al mondo, richiamando l’attenzione di un pubblico in costante crescita.

    Anche lo scorso anno, seppur in forma ridotta a seguito della pandemia, questo festival è stato seguito e molto apprezzato, che si colloca tra due importanti appuntamenti musicali umbri: Umbria Jazz (luglio) e la Sagra Musicale Umbra (settembre). E’ un evento anche di alto spessore culturale nel dedicare ciascuna edizione alla storia della musica e ai suoi protagonisti, oltre a celebrare ricorrenze significative di carattere storico quali, quest’anno, il VII centenario della morte di Dante Alighieri a cui è dedicato il concerto conclusivo del festival eseguito dal maestro italiano Adriano Falcioni, organista titolare della cattedrale perugina e direttore artistico dello stesso festival.  Nei prossimi giorni sarà reso noto il programma nei dettagli della XIII edizione.


  • 04

    Presentazione del Rally dell'Umbria edizione 2021

    11:00 -12:00
    04/08/2021

    Presentazione del Rally dell’Umbria edizione 2021

    Si terrà mercoledì 4 agosto, alle 11, in sala della Vaccara a palazzo dei Priori la conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2021 del Rally dell’Umbria, in programma dal 6 all’8 agosto.

    LEGGI ANCHE – Isola del libro Trasimeno, in programma tra il 12 e il 26 settembre

    All’incontro parteciperanno Luca Merli assessore alla sicurezza, viabilità, personale e protezione civile del Comune di Perugia, Paola Agabiti – Assessore alla Cultura Regione Umbria o suo delegato, Fabrizio Forsoni – Presidente Comitato Regionale umbro UISP, Filippo Ceccucci – Responsabile nazionale Mototurismo UISP e Presidente ASD Moto Club Umbria.

  • 04

    Infinito ritardo, mostra di Carlo Rea al Festival delle Nazioni

    18:30 -20:00
    04/08/2021

    Infinito ritardo, mostra di Carlo Rea al Festival delle Nazioni

    Infinito ritardo è il titolo della mostra di Carlo Rea, creata e allestita nell’ambito del 54° Festival delle Nazioni dedicato alla Norvegia. L’esposizione del pittore, scultore e musicista, curata da Bruno Corà, inaugurerà mercoledì 4 agosto 2021 alle ore 18.30 nei locali di Palazzo del Podestà di Città di Castello (corso Cavour) e resterà aperta al pubblico per tutta la durata della manifestazione, fino al 21 settembre 2021.

    L’evento espositivo, il primo di una serie numerosissima di eventi collaterali del Festival, si pone al confine tra le arti visive e la musica. La ricerca di Rea, infatti, scaturisce proprio da un brano musicale di sua composizione: «Nel ritardo vi è quell’esitazione che genera e rigenera il tempo – ha dichiarato l’artista –, la dilatazione determinata dal ritardo svela la condizione d’impermanenza che è causa e origine di tempo e distanza…».

    In mostra, oltre all’ormai celebre Partitura visuale, l’opera realizzata da Rea per rappresentare la cinquantaquattresima edizione del Festival delle Nazioni dedicata alla Norvegia, si potrà ammirare un paradigma di opere emblematiche della poetica dell’artista, una poetica che si lega concettualmente alla mousikè greca, l’apparato di arti ‘mortali’ (Musica, Danza, Poesia, Teatro) in quanto espresse tramite una durata: non a caso, la riflessione sul tempo è fondamentale per l’arte di Rea, che indaga sulla dimensione fisica dell’opera in un periodo scandito, sul suo divenire impercettibile al di là della condizione spaziale.

    Pittore scultore, musicista, Carlo Rea (Roma 1962), figlio di Ermanno, giornalista e scrittore, inizia giovanissimo lo studio del violino e in seguito la viola al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. In seguito è a Napoli, dove frequenta il Conservatorio San Pietro a Majella, infine si diploma brillantemente al Conservatorio di Santa Cecilia a Roma. Fin dagli inizi degli studi musicali segue assiduamente l’ambiente dell’arte e della musica contemporanea suonando musiche e frequentando compositori quali Luciano Berio, Franco Donatoni, Salvatore Sciarrino e Fausto Romitelli suo coetaneo, con il quale sarà legato da una profonda amicizia fino alla sua prematura scomparsa. Fausto Romitelli nel 1986, gli dedica Ganimede, un brano per viola sola, eseguito da Carlo Rea al Festival di Musica Contemporanea di Latina in prima assoluta e registrato da lui per la casa discografica EDI PAN nel 1988. La frequentazione a Roma, fin dall’inizio degli anni Ottanta con l’ambiente artistico e culturale della città e con la pittura astratta sarà decisiva. Di questo periodo sono le prime opere: le ‘partiture visuali’, disegni monocromi a inchiostro di china e pastello nei quali usa i simboli della grafia musicale e dove l’annotazione contrappuntistica diviene esclusiva forma visivo/pittorica d’indagine della scansione spazio/temporale. Da quel momento lo studio della musica e l’esercizio della pittura si fondono in lui in un unico linguaggio, sempre alla ricerca di una visione percettibile dello scorrere del tempo. Ha collaborato, per oltre un decennio come violista, con l’Orchestra Sinfonica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia ma alla fine degli anni Ottanta decide di abbandonare definitivamente Roma e la professione musicale per dedicarsi interamente alle arti visive. Nel 1991 è a Parigi, dove prepara la sua prima mostra personale inauguratasi l’anno successivo alla Galerie Berthet Aittouares. Questo evento segnerà in modo irreversibile il suo impegno nell’arte pittorica.

    La mostra sarà aperta nei seguenti orari: dal 5 al 19 agosto 11.00-13.00 e 17.30-19.30; dal 20 agosto al 5 settembre 11.00-13.00 e 16.00-18.00; dal 10 al 12 e dal 17 al 21 settembre 11.00-13.00 e 17.00-19.00; chiuso 8 e 15 agosto.


  • 04

    Cercando la Bastia del tempo che fu... rEstate a Bastia

    21:00 -23:00
    04/08/2021

    Cercando la Bastia del tempo che fu… rEstate a Bastia

    rEstate a Bastia – Il programma della settimana dal 2 al 9 Agosto

    Tutti gli appuntamenti della settimana e le modalità di partecipazione in sicurezza alla  programmazione  di rEstate a Bastia

    Mercoledì 4 agosto ore 21.00
    Ospedalicchio, partenza da Chiesa di San Cristoforo, Piazza Bruno Buozzi.
    Cercando la bastia del tempo che fu… racconti, aneddoti e personaggi di una gente in cammino! Una storia in 3 tappe scritta e magistralmente narrata da Rodolfo Mantovani.
    Seconda Tappa — Ospedalicchio. Di e con Rodolfo Mantovani
    Arriva il secondo appuntamento del percorso di narrazione teatrale itinerante in 3 tappe. Stavolta il luogo prescelto dal viaggio nel passato di Rodolfo Mantovani è Ospedalicchio.
    L’iniziativa “Cercando la Bastia del tempo che fu” nasce per far conoscere agli abitanti e amici della città di Bastia Umbra alcuni interessanti aspetti del territorio e dei suoi personaggi. In un viaggio partito da  Costano che passa per Ospedalicchio,  per arrivare il 24 agosto al centro storico di Bastia Umbra, dove si incontrano modi di dire, racconti, esperienze vissute e cenni storici che rimandano agli appassionati una visione più ampia dell’identità e delle usanze di questo territorio.Così gli incontri di Costano, Ospedalicchio e del centro storico di Bastia, faranno conoscere aspetti della vita quotidiana e alcune peculiarità che identificano il territorio comunale, partendo dalla tradizione contadina e dei mestieri artigianali, si attraversa la vita sociale della città di Bastia, per giungere infine alla nascita del Palio di San Michele.Un’occasione interessante per poter apprendere qualche curiosità in più, tra storia e ricordi di un tempo lontano, che vive ancora nello spirito dei suoi abitanti animati da vivacità all’insegna del buon umore.
    L’ingresso è gratuito, è possibile prenotare un posto al link: bit.ly/CercandolaBastiachefu_Ospedalicchio
    L’evento è promosso dal Comune di Bastia Umbra ed è organizzato da Rodolfo Mantovani e Cooperativa Sociale FARE.


  • 05

    La XIII edizione del Festival internazionale laurenziano d’organo

    21:30 -23:30
    05/08/2021

    La XIII edizione del Festival internazionale laurenziano d’organo

    Dal 31 luglio all’8 agosto, alle ore 21.30, si terrà al monumentale organo “Tamburini” la XIII edizione del Festival internazionale laurenziano d’organo, che precede la festa del santo titolare della cattedrale di Perugia. E’ un evento che si svolge ininterrottamente da tredici anni coinvolgendo alcuni dei più noti organisti al mondo, richiamando l’attenzione di un pubblico in costante crescita.

    Anche lo scorso anno, seppur in forma ridotta a seguito della pandemia, questo festival è stato seguito e molto apprezzato, che si colloca tra due importanti appuntamenti musicali umbri: Umbria Jazz (luglio) e la Sagra Musicale Umbra (settembre). E’ un evento anche di alto spessore culturale nel dedicare ciascuna edizione alla storia della musica e ai suoi protagonisti, oltre a celebrare ricorrenze significative di carattere storico quali, quest’anno, il VII centenario della morte di Dante Alighieri a cui è dedicato il concerto conclusivo del festival eseguito dal maestro italiano Adriano Falcioni, organista titolare della cattedrale perugina e direttore artistico dello stesso festival.  Nei prossimi giorni sarà reso noto il programma nei dettagli della XIII edizione.


  • 05

    Docufilm "Lavoro e speranza", conferenza stampa di presentazione

    10:30 -11:30
    05/08/2021

    Docufilm “Lavoro e speranza”, conferenza stampa di presentazione

    Giovedì 5 agosto alle ore 10.30 presso il salone della Curia Vescovile di Terni, piazza Duomo 10, si terrà la conferenza stampa di presentazione del docufilm “Lavoro e speranza”.

    LEGGI ANCHE – Riaccendi la Passione con il Braciami Festival a Terni

    Saranno presenti:

    mons. Giuseppe Piemontese vescovo di Terni-Narni-Amelia

    Ermanno Ventura, direttore della commissione diocesana Problemi sociali e lavoro

    Fabio Narciso, esperto di politiche del lavoro e ideatore del documentario

    Matteo Ceccarelli, regista del documentario

    Riccardo Leonelli, attore e voce narrante

    Francesco Venturini, produttore del documentario

    Nel corso della conferenza stampa sarà proiettato il trailer di presentazione del docufilm “Lavoro e speranza”, un progetto realizzato su iniziativa della Commissione Problemi sociali, del lavoro, giustizia e pace della diocesi di Terni-Narni-Amelia, partendo da una idea di Fabio Narciso, con la regia di Matteo Ceccarelli e la partecipazione dell’attore Riccardo Leonelli.

    Il docufilm ha l’obiettivo di ricordare la visita del Papa Giovanni Paolo II il 19 marzo del 1981, quando Terni per un giorno divenne la capitale mondiale cristiana del lavoro. Il docufilm ripercorre l’intera straordinaria giornata grazie anche ad immagini di repertorio ed a splendide immagini attuali dei luoghi di quel 19 marzo 1981 il tutto legato da una narrazione che ricorda a tutti i valori a noi cari del lavoro.

    Nella parte finale il docufilm lancia anche un messaggio importante sulle prospettive future del mondo del lavoro indicando anche una prospettiva di valori e sviluppo che dovrebbe accompagnare la crescita della nostra comunità ternana. È forte il richiamo a valori ed azioni comuni che guidano i processi al fine di promuovere il bene comune.

  • 05

    Lo scultore Ballerani e il pittore Minestrini espongono più di 50 opere alla Sala Merci

    18:00 -20:00
    05/08/2021

    Lo scultore Ballerani e il pittore Minestrini espongono più di 50 opere alla Sala Merci

    di Elio Clero Bertoldi

    PERUGIA – Verrà inaugurata giovedì pomeriggio alla Sala Merci di via Mazzini una mostra di pittura e scultura di due noti artisti perugini. L’iniziativa si intitola “Spirito e materia” e vedrà esposte più di cinquanta opere di Paolo Ballerani, scultore e pittore e di Fausto Minestrini, pittore informale.

    La mostra, nel quadro delle iniziative culturali dell’estate perugina, verrà inaugurata alle 18 e resterà aperta sino all’11 agosto. Minestrini, classe 1950, che da giovane aveva coltivato e praticato l’arte figurativa, con la maturità, folgorato anche dai labori di maestri, tra gli altri, quali Alberto Burri e Giuseppe Di Gregorio, ha imboccato la strada della pittura informale, in cui ha raggiunto livelli alti. Tra le sue iniziative la fondazione del centro artistico “Il mulino della Roscia”, che é anche una scuola di pittura. le opere di Minestrini hanno varcato i confini nazionali, finendo in collezioni pubbliche e private all’estero.

    Ballerani, anche lui perugino (classe 1952) é laureato in scultura all’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, dove, successivamente, é stato anche insegnante di “Discipline plastiche”.

    L’artista, che é anche pittore di grande vaglia, ha fondato il Centro Umbria Arte, tra le prime agenzie pubblicitarie della regione Umbria. Ha iniziato a lavorare la pietra ed il travertino e poi ha “scoperto” l’espressività, oltre che la duttilità di materiali più leggeri come lo styrol, trattato con colori e resine che esistono al tempo ed agli agenti atmosferici.

    Colpiscono in particolare, dell’artista perugino, i suoi cavalli nevrili, impetuosi. uno di questi, gigantesco, era stato esposto alla Rocca Paolina, raccogliendo consensi tra in turisti italiani e stranieri, in quanto, oltre alla bellezza dell’opera, la scultura – tra le pietre delle antiche case dei Baglioni (allevatori di cavalli per tradizione familiare e per ovvi motivi legati alle loro attività, per generazioni, di condottieri di eserciti), legava magnificamente con l’ambiente. sarebbe consigliabile che l’amministrazione comunale riportasse la statua, ora collocata accanto alla stazione di Sant’Anna, venisse riportata quanto prima nella sua collocazione originale, in quanto forte richiamo e godimento sicuro per i visitatori. Per tornare alla mostra nessun dubbio che si farà gustare profondamente.

Cartoline dal Trasimeno

Covid e sanità

Valnerina Experience Scheggino

Notizie dall'Italia e dal Mondo

Il nostro gruppo

Com Com

Mostra Incursioni

Romeo auto

Sicaf

Istituto Serafico

Figuratevi 2021

AUCC

Fondazione Giulio Loreti

Foligno Padel

Dottor Tracchegiani

Pista Karting Arcobaleno

Per la vostra pubblicità

Banca Centro-Umbria

Becchetti

Carrefour

Classifica Articoli e Pagine

Incidente stradale, schianto a Spoleto tra autobus e vettura, 4 feriti 📸 FOTO
Si ribalta con l’auto sul Rato, Massimiliano muore a 24anni
Trovato il corpo di un uomo ad Amelia nel Rio Grande, probabile suicidio
Le Poste Italiane vanno in ferie nel mese di agosto, tenendo chiusi gli sportelli
Malore al ristorante, cinquant’enne si sente male a cena, salvato
Mamma muore a 36 anni, aveva scritto un post su fb alla sua piccola
Bimbo morto a Ponte Valleceppi, indagato il conducente
Banconote false e droga, nei guai 55enne ternano, denunciata anche la compagna
Nicolò muore investito a 11 anni, era in bici e pedalava sul marciapiede 🔴📸 FOTO E VIDEO
Lasceremo morire i no vax per strada, sanitari sui social: “Goduria”
Font Resize
UA-39610744-1