Assemblea ecclesiale Terni, nomina di nuovi parroci

Assemblea ecclesiale Terni, nomina di nuovi parroci

Assemblea ecclesiale Terni, nomina di nuovi parroci Nella Cattedrale di Terni domenica 16 settembre, all’inizio del nuovo anno pastorale, si è riunita la comunità diocesana in occasione dell’assemblea ecclesiale: “Voi siete il sale della terra”. Un’assemblea molto numerosa e partecipata che ha riflettuto sul cammino della diocesi nel primo anno della visita pastorale alle parrocchie, per mettere a fuoco quelli che sono i bisogni materiali e spirituali di singoli e comunità secondo orientamenti comuni e condivisi, ed individuare obiettivi e percorsi di evangelizzazione e di fede, speranza e carità nell’attuale momento storico e situazione sociale.

«I segni dei tempi ci sollecitano – ha detto il vescovo Piemontese – ad una collaborazione e interscambio tra i cristiani e la città di fronte ai cambiamenti politici e sociali, che avvengono in Italia e nella nostra città di Terni, a leggere le migrazioni con spirito di fede per dare risposte con razionalità, umanità e nella prospettiva evangelica. I migranti e richiedenti asilo rappresentano per le comunità parrocchiali e le associazioni, un invito, una sfida all’accoglienza, all’integrazione responsabile. E poi c’è l’altra sfida dei giovani che non può più attendere. Nella chiesa diocesana e nelle singole comunità parrocchiali invito a prendere consapevolezza e a coinvolgerci nello studio del fenomeno e nell’annuncio del Vangelo alle giovani generazioni, creando spazi per i giovani nei cuori dei cristiani e delle parrocchie e lasciandoci illuminare dal prossimo Sinodo dei Vescovi».

Punto centrale della riflessione del vescovo è stata quella della missione della chiesa diocesana, di una comunità che condivide il cammino di fede in stile comunionale. La stessa visita pastorale alle parrocchie, che proseguirà dalla prossima settimana nella parrocchia di Santa Maria del Rivo per concludersi a fine dicembre 2019, rappresenta una più consapevole e viva  partecipazione alla vita della chiesa, tempo di rinnovato annuncio di Gesù anche nelle realtà più periferiche.

«Stiamo vivendo una forte esperienza di chiesa – ha sottolineato il presule – con l’obiettivo d’incontrare Gesù, sviluppare la vita divina ricevuta in dono, affinché “cristificati” portiamo il sapore di Cristo in tutta la terra. La catechesi sistematica e comunitaria, la partecipazione e l’esperienza eucaristica settimanale, la preghiera costante, la carità fraterna nei bisogni attuali, restano i pilastri sui quali ogni comunità parrocchiale, ogni gruppo, ogni cristiano deve rinnovare l’impegno di attuarli, insieme ai fratelli”.

Il vescovo ha poi annunciato alcuni avvicendamenti dei sacerdoti nelle parrocchie della diocesi per una migliore organizzazione della pastorale diocesana e delle comunità parrocchiali, nominando mons. Paolo Carloni nuovo parroco della parrocchia Immacolata Concezione alla Polymer, in sostituzione di don John McElroy. Nella parrocchia di San Giovanni Bosco a Campomaggiore, dove finora ha prestato il suo ministero mons. Carloni, il vescovo ha nominato parroco don Marco Crocioni attuale viceparroco. Nella parrocchia di Santa Maria Regina a Terni, don Gabriel Mario Caranta, nominato parroco in solidum qualche mese fa, ha assunto l’incarico facendo il suo ingresso in parrocchia domenica 9 settembre.

L’assemblea si è conclusa con la concelebrazione eucaristica, nel corso della quale è stato conferito il mandato ai catechisti e agli altri operatori pastorali, ai quali viene affidato il compito di essere servitori del Vangelo da donare a tutti nei vari ambiti della loro specifica attività nella chiesa diocesana.

Euronews Live

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*