Sbalzo di corrente, a Norcia abbandonati il Primo Maggio

 
Chiama o scrivi in redazione


Sbalzo di corrente, a Norcia abbandonati il Primo Maggio

Sbalzo di corrente, a Norcia abbandonati il Primo Maggio NORCIA – Un’intera giornata senza elettricità con tanti disagi al seguito. E’ accaduto oggi a Norcia, alle Casette Sae (Soluzioni abitative emergenziali) nella località Madonna delle Grazie, proprio alla prima periferia, subito dopo le scuole. In quella zona sono state installate 28 Sae.

© Protetto da Copyright DMCA

Uno sbalzo di corrente ha creato gravi danni all’impianto elettrico di 10 casette. “Lo sbalzo di corrente – ha detto residente e padre di famiglia – ha bruciato le caldaie, i frigoriferi, le lavatrici e le antenne. La televisione passerà in secondo piano, ma l’acqua calda è un bene primario per le famiglie, soprattutto se si hanno bambini piccoli.

Leggi anche: Valnerina, le casette Sae non reggono al gelo, i primi problemi a San Pellegrino

Abbiamo provato a contattati chi di dovere – ha aggiunto -. Il sindaco Nicola Alemanno ha risposto e ha cercato di trovare una soluzione con gli operai dell’Enel che sono intervenuti prontamente. Ma coloro che si occupano delle manutenzioni casette è stato impossibile rintracciarli, nessuno risulta reperibile.

Sarà pure il primo maggio – ha concluso – ma questa notte siamo costretti a tornar nelle casette con le ruote, qui è impraticabile, senza acqua calda, senza riscaldamenti e poi oggi è tornato il freddo. La protezione civile non si è fata sentire, speravano che qualcuno venisse a darci una mano, a portare una soluzione, ma niente di tutto questo”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*