Tragedia sfiorata a Terni, fornello gas rimane aperto, proprietario va a dormire

 
Chiama o scrivi in redazione


Tragedia sfiorata a Terni, fornello gas rimane aperto, proprietario va a dormire

Tragedia sfiorata a Terni, fornello gas rimane aperto, proprietario va a dormire

Una fuga di gas da uno degli appartamenti in via Marche, a Terni, ha costretto i vigili del fuoco a evacuare un palazzo di dieci piani, in cui vivono decine di famiglie. E’ accaduto nella notte tra sabato e domenica, poco dopo le 22. Lo comunicano i vigili del fuoco di Terni.

© Protetto da Copyright DMCA

A lanciare l’allarme è stata una donna che risiede nell’edificio. Aveva sentito un intenso odore di gas e ha chiamato i vigili del fuoco. I pompieri arrivati sul posto hanno staccato tutti i contatori del gas, per bloccare l’erogazione. Quindi gli uomini del 115 hanno provveduto a evacuare, per precauzione, l’intero palazzo.

E’ stato poi identificato l’appartamento nel quale si era verificata con tutta probabilità la fuga di gas. Era al quinto piano, ma il proprietario si era addormentato e non rispondeva. Con l’ausilio dell’autoscala i VVF sono entrati ed hanno messo in sicurezza l’appartamento.

I vigili del fuoco hanno quindi sfondato la finestra del bagno e sono entrati in casa e hanno chiuso il fornello dal quale fuoriusciva il gas. L’uomo sta bene e i condomini dell’edificio sono potuti tornare nelle loro abitazioni. Nessun danno registrato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*