Movida perugina sempre più selvaggia e giochi pericolosi in strada

 
Chiama o scrivi in redazione


Movida perugina sempre più selvaggia e giochi pericolosi in strada Musica alta, mobili che vibrano dal rumore, schiamazzi notturni provenienti da un bar della zona e i residenti che non riescono a prendere sonno a causa di una movida che diventa sempre più selvaggia. A Perugia, centro storico tra l’Acquedotto, via Pascoli e via Santa Elisabetta, oltre ai soliti rumori della notte – scrive il Messaggero Umbria di Oggi – si aggiungono i giochi pericolosi a fare da contorno: «Si stendono in mezzo alla strada – scrive il quotidiano – e aspettano che passino le macchine. Non è la prima volta che vediamo questo tipo di “spettacolo”. Sono ragazzi probabilmente alticci, forse ubriachi, ma quello che abbiamo modo di vedere non è il cadere a terra di una persona che ha bevuto troppo quanto invece una specie di gioco a fare a chi rischia di più».

Non è la prima volta che i residenti segnalano questo problema, diversi esposti sono stati fatti ai vertici delle forze dell’ordine e al Comune per cercare in un qualche modo di frenare uno stato di cose. Nottate che iniziano intorno alla mezzanotte e vanno avanti fino alle prime ore del mattino.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*