Ioapro, nessuna chiusura e nessuna multa alla pizzeria Dal Gale di Perugia

 
Chiama o scrivi in redazione


Ioapro, nessuna chiusura e nessuna multa alla pizzeria Dal Gale di Perugia

Ioapro, nessuna chiusura e nessuna multa alla pizzeria Dal Gale di Perugia

Bellissima la serata di ieri! Decine di persone sono convenute a cena presso la pizzeria Dal Gale di Perugia, il cui coraggioso titolare ha aderito alla giornata di mobilitazione dei ristoratori #ioapro.

© Protetto da Copyright DMCA

“Siamo stati in tanti a violare la sciocca legge – scrivono in una nota stampa i clienti-cittadini disobbedienti – secondo la quale il covid è pericoloso solo dopo le 18, e per protestare contro un governo che con i suoi DPCM viola la Costituzione, calpesta i fondamentali diritti di Libertà e condanna drammaticamente al fallimento centinaia di migliaia di piccole e medie aziende e milioni di lavoratori. Come c’era da aspettarsi, in forze, sono arrivati carabinieri, polizia, guardia di finanza e vigili urbani. Hanno inizialmente provato a intimidire l’esercente minacciando la chiusura immediata del locale; e quindi noi clienti intimandoci di abbandonare il locale. Grazie alla resistenza pacifica congiunta di tutti noi e del titolare nessuna delle minacce si è compiuta. Nessun verbale, nessuna multa, nessuna chiusura. Incomprensibile il perché alcuni media locali stiano scrivendo il contrario, nonostante circolino i video della serata, sul web. Abbiamo tutti – è scritto – allegramente mangiato un’ottima pizza, bevuto una buona birra, rispettando le stesse regole di distanziamento e igiene che valgono per i pranzi, e inneggiato ai diritti di Libertà e alla difesa della Costituzione della Repubblica italiana, che prevale su tutti i vessatori e scriteriati decreti del governo Conte”. 

6 Commenti

  1. Perché non pubblicare commenti che smentiscono quanto scritto? Ci sono video pubblici che documentano lo sgombero e l’identificazione dei presenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*