Concorsopoli, Maurizio Valorosi licenziato dalla Usl Umbria 1

Concorsopoli, Maurizio Valorosi licenziato dalla Usl Umbria 1

Maurizio Valorosi, ex direttore amministrativo per un decennio dell’ospedale di Perugia, è stato licenziato dalla Usl 1. Si tratta di un atto conseguente alla condanna di primo grado nel primo procedimento Concorsopoli. Lo scrive oggi il Corriere dell’Umbria in un articolo a firma di Alessandro Antonini.

Era stato condannato lo scorso marzo a due anni, pena sospesa, con patteggiamento. Maurizio Valorosi è difeso da Francesco Crisi. Con lui anche Emilio Duca, l’ex direttore generale, che è stato condannato a tre anni di reclusione e cinque anni di interdizione dai pubblici uffici. L’ex direttore generale e l’ex direttore amministrativo erano comparsi davanti al gup Lidia Brutti nel rito immediato nato dalle misure cautelari.

In parallelo c’è il rito principale con oltre 30 imputati tra cui l’ex governatrice Catiuscia Marini, l’ex sottosegretario all’Interno e segretario Pd Gianpiero Bocci e l’ex assessore regionale Luca Barberini. Qui c’è stato il rinvio a giudizio per la quasi totalità degli indagati e ha retto l’accusa di associazione per delinquere per nove di questi. Il giudice Carla Maria Giangamboni a settembre dovrà sciogliere il nodo sulla presunta incompatibilità.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*