Bimbo nero, caso razzismo scuola Foligno, sospensione per insegnante

Bimbo nero, caso razzismo scuola Foligno, sospensione per insegnante

di Morena Zingales
Sarebbe stato sospeso il maestro della scuola di Foligno che nei giorni scorsi avrebbe umiliato un bambino perché di colore. “Sospensione per incompatibilità ambientale”: questa il motivo che avrebbe determinato la sospensione immediata dell’insegnante. Da quanto appreso ci sarebbe un stato un accordo tra l’ufficio regionale scolastico e il Miur.

LEGGI ANCHE: Maestro mette alla finestra bimbo nero, guardate com’è brutto

L’episodio ha fatto scatenare una serie di polemiche anche nei social:

Questo quanto accaduto: “Ma che brutto che è questo bambino nero! Bambini, non trovate anche voi che sia proprio brutto? Girati, così non ti devo guardare”. Un maestro di una nota scuola di Foligno, con queste ha messo alla finestra – davanti a tutti i suoi compagni – un bambino. Solo perché nero. La vicenda è avvenuta nei giorni scorsi nella scuola elementare di Monte Cervino, un quartiere di Foligno. Il bambino sarebbe poi stato fatto mettere davanti alla finestra, con le spalle alla classe. Il maestro si sarebbe quindi giustificato sostenendo di avere messo in atto un esperimento sociale. L’episodio si sarebbe ripetuto anche con la sorellina.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*