Ipotesi di tifo, Il Grifo ed il …Leon pronti alla vittoria

Ipotesi di tifo, Il Grifo ed il...Leon pronti alla vittoria
Sala del Grifo e del Leone

Ipotesi di tifo, Il Grifo ed il…Leon pronti alla vittoria

da Elio Clero Bertoldi
Il Grifo ed il …Leon vanno a Civitanova per dare, nella quarta partita della serie, la spallata finale alla Lube. È vero, c’è da superare non solo una avversaria che non ha alcuna intenzione di cedere, ma anche il tabù della vittoria mancante nelle partite fuori casa. Tuttavia, prima o poi, le interdizioni cadono. Soprattutto  se la squadra umbra getterà sul parquet marchigiano, con la massima convinzione, tutta se stessa. Guai se la Sir scendesse nelle Marche con l’idea che tanto la quinta gara della serie dovrà essere disputata al Palabarton: sarebbe un errore esiziale.

Oggi si presenta l’occasione propizia per affondare il colpo, chiudere i giochi sul 3-1 e prendersi lo scudetto per il secondo anno consecutivo. La vittoria dell’ultimo turno è lì a testimoniare che, se la Sir si esprime in modo consono, non ce n’è per nessuno.

Una squadra con solide e belle individualità ed anche con una manovra corale davvero di eccellenza. Le ricezioni di Colaci, le invenzioni di De Cecco, la forza d’urto di Podrascanin, rappresentano, già da loro, armi letali ed a queste vanno aggiunte le bocche di fuoco, davvero terrificanti, di Lanza, di Atanasijevic e di Leon. Quest’ultimo, se è in condizione, risulta veramente devastante. Ricordate, nel secondo set dell’ultima partita, l’ace, il missile del 12-9?

Ebbene, quella bomba viaggiava alla velocità di 131 km\h…

Il team perugino, inoltre, sarà seguito da una cospicua rappresentanza di fan che sanno farsi rispettare anche con l’educazione sportiva. 

Insomma gli ingredienti per rendere indimenticabile la giornata di sabato 11 maggio, ci sono tutti. Sarà sufficiente miscelarli ed amalgamarli nella maniera ottimale.

Rassegna stampa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*