Il Perugia continua il suo volo (4-2), in casa avanza come un bulldozer

 
Chiama o scrivi in redazione


Il Perugia continua il suo volo (4-2), in casa avanza come un bulldozer

di Elio Clero Bertoldi
PERUGIA – La corsa continua. Alla “sagra del gol” il confronto lo vince il Perugia che si vendica della pesante sconfitta dell’andata, ma soprattutto incassa tre punti pesanti per la classifica. L’uomo della partita, stavolta, é Andrea Bianchimano, mandato all’ultimo momento a guidare l’attacco per gli infortuni di Melchiorri (out) e di Murano e Vano (in panchina ma acciaccati). Sigla due gol il brianzolo e la squadra di Caserta conferma di essere la leader, nel girone, per le reti segnate in casa.

© Protetto da Copyright DMCA

Il Mantova, colpito a freddo ma in grado di rispondere con un uno-due da brividi (per gli mori), incappa invece nella terza giornata nera di seguito. nel secondo tempo, in particolare, i mantovani perdono riferimenti e campo e, mancando di una luce a centrocampo, finiscono per lasciare il ghiotto piatto in palio agli avversari.

L’emergenza (fuori Melchiorri, Minesso, Monaco, Rosi) spinge Caserta ad affidarsi a Bianchimano al centro dell’attacco, con Kouan mezzala a destra e Favalli terzino sinistro. Mantova che non sta tanto meglio (out Milillo e Zanandrea) punta su Tozzo in porta, Pinton in difesa, Militari e Saveljevs a centrocampo.

Subito in vantaggio il Perugia grazie ad una azione, sulla sinistra tra Falzerano e Bianchimano: il passaggio all’indietro mette Burrai, in condizione di scagliare un tiro violentissimo deviato in rete da Bianchimano. L’attaccante nell’azione subisce da un difensore una ferita alla tesa con tanto di fasciatura vistosa. Tutto per il meglio? Niente affatto. Mantova (in completo azzurro) coglie il pareggio nel, giro di cinque minuti. Sul primo angolo, il turco Baniya é abilissimo a rimettere i conti in parità con un colpo di testa galeotto. Bianchimano, invece, calcia male – stavolta – spedendolo a lato alla destra di Tozzo. Non solo: i lombardi rovesciamo il risultato. L’italo-marocchino Cheddira, appostato in area controlla alla grande e di destro fredda, rasoterra, Fulignati.

Il Perugia, sembra ferito. Ma é solo, una impressione. Trascorrono pochi minuti ed arriva il pari: Falzerano, ancora pimpante, fredda Tozzo di destro. il Perugia morde ancora. Un difensore mantovano, allo scadere, salva sulla linea una violenta conclusione di sinistro di Sounas… Tuttavia il vantaggio biancorosso é nell’aria e si concretizza nei secondi finali: su calcio d’angolo più in alto di tutti sale Bianchimano, su assist da Elia, che insacca, la sua bella doppietta.

La ripresa comincia tanto per cambiare con un gol: punizione dalla distanza eseguita da Burrai che infila Tozzo sul palo di sinistra. Ormai la partita é decisamente in mano ai padroni di casa che assediano la meta campo lombarda da ogni lato. Gli ospiti, stanchi fisicamente e spenti moralmente lasciano iniziativa e campo. Troise prova a cambiare gli equilibri gettando in campo forze fresche con tre cambi (Zigoni, Di Molfetta e Silvestri per Ganz, Guccione, Gerbaudo). Il tentativo non porta frutti. E non cambia la sostanza ed il risultato. Il Perugia può continuare la sua corsa verso l’alto.

Perugia-Mantova 4-2
PERUGIA (4-3-2-1): Fulignati 6; Cancellotti 6 Angella 6 Sgarbi 6 Favalli 6 (43′ st Negro sv); Kouan 6 (22′ st Di Noia 6) Burrai 6.5 (22′ st Vanbaleghem 6) Sounas 6.5; Elia 6.5 (31′ st Moscati 6) Falzerano 6.5; Bianchimano 7.5 (31′ st Vano 6). A disp.: Minelli, Angori, Crialese, Lunghi, De Marco, Morina, Murano. All.: Caserta 6.
MANTOVA (4-3-3): Tozzo 6; Bianchi 6 Checchi 6 Baniya 6.5 Pinton 6; Militari 6 Saveljevs 6 (1′ st Zibert 6) Gerbaudo 6 (16′ st Silvestro6); Guccione 6.5 (16′ st Di Molfetta 6) Ganz 5.5 (16′ st Zigoni 6) Cheddira 6.5. A disp.: Tosi, Zappa, Palmiero, Sane, Mazza, Panizzi, Fontana, Felipe. All.: Troise 6.
ARBITRO: Costanza 6
Guardalinee: Barone e Salama.
Quarto uomo: Del Rio.
MARCATORE: 7′ pt Bianchimano (P), 13′ pt Baniya (M), 22′ pt Cheddira (M), 24′ pt, Falzerano (P), 47’pt Bianchimano (P), 5′ st Burrai.
AMMONITI: Bianchi (M), Angella (P), Favalli (P), Vano (P).
NOTE: Terreno scivoloso per la pioggia. Ang.: 5-3 per il Perugia. Rec.: 2′ pt, 5′ st.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*