Bartoccini-Fortinfissi Perugia, Claudia Provaroni si concede il bis

Bartoccini-Fortinfissi Perugia, Claudia Provaroni si concede il bis

Bartoccini-Fortinfissi Perugia, Claudia Provaroni si concede il bis

Dopo le novità ancora qualche conferma in casa Bartoccini-Fortinfissi Perugia, tra le schiacciatrici continuerà a figurare Claudia Provaroni. Dopo la versatilità mostrata lo scorso anno, la dirigenza ha proposto una conferma alla romana classe 1998, conferma che è stata accettata di buon grado anche grazie a come si è ambientata qui nella “Città del Bacio”, avendo trovato nel club rosso-nero l’habitat ideale per lei. Claudia dunque  metterà i suoi 181 cm a disposizione di coach Matteo Bertini (fresco di primo posto alla VNL come secondo allenatore insieme ad Andrea Giovi che in Nazionale ricopre il ruolo di terzo) anche in questa Stagione unendosi a Guerra, Nwakalor e Rumori nella pool delle riconfermate anche per il Campionato 2022/2023.

Il commento della schiacciatrice capitolina. Sicuramente quello che mi ha fatto accettare di buon grado la proposta è stato l’essere stata bene con il club nella scorsa stagione, pur essendo l’ultima arrivata non mi hanno mai fatto sentire tale, sin da subito ho sentito di essere parte del gruppo, questo grazie alle compagne, ai dirigenti, gli sponsor ed al pubblico. Spero di avere qualche occasione in più per dare il mio contributo, voglio continuare a crescere e migliorare per dare qualche gioia in più anche ai nostri tifosi. Siamo una squadra giovane è vero ma sono convinta che potremo dare proprio per questo molto di più”. – Le aspettative per la prossima Stagione. – “So che ci sarà molto lavoro da fare, conosco l’approccio di Andrea Giovi dalla scorsa stagione e mi piace molto, non vedo l’ora anche di conoscere quello di Matteo Bertini perché ne ho sempre sentito parlare molto bene, specialmente in contesti dove le squadre erano composte da atlete giovani. Le nostre caratteristiche vincenti come già detto saranno la voglia di giocare, migliorare ma soprattutto di far vedere chi siamo, sono sicura che lavorando tanto e bene in palestra avremo la possibilità di toglierci delle soddisfazioni. Dovremo avere un approccio umile per poi lavorare e dare il massimo, in modo che quel che verrà sarà merito o demerito nostro“. – Il ritorno più gradito di tutti sarà quello dei tifosi . – Ovviamente tutto questo sarà fortemente condizionato anche dal supporto che ci arriva dagli spalti e quindi spero che dopo questi ultimi anni di restrizioni che il pubblico torni ad avere voglia di essere con noi per mostrarci tutto il loro affetto e supporto“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*