Auser Umbria, Manlio Mariotti eletto presidente regionale

Auser Umbria, Manlio Mariotti eletto presidente regionale

Auser Umbria, Manlio Mariotti eletto presidente regionale

“Il volontariato è una grande forza in questa regione, l’obiettivo di Auser è quello di organizzare e rendere sempre più efficace questa forza per contribuire, nello spirito di sussidiarietà previsto dalla nostra Costituzione, alla crescita dell’Umbria, all’invecchiamento attivo e alla lotta alle disuguaglianze”. Lo ha detto nel suo intervento congressuale Manlio Mariotti, nuovo presidente di Auser Umbria, eletto oggi, lunedì 20 settembre, al termine del VII congresso regionale dell’associazione di volontariato, che si è svolto a Perugia, presso il DecoHotel, alla presenza di Enrico Piron, della presidenza di Auser nazionale.

Mariotti subentra a Tiziana Ciabucchi, che ha guidato l’associazione negli ultimi 8 anni, periodo in cui Auser ha vissuto una forte crescita arrivando a superare i 6500 iscritti in Umbria, con una rete costituita da due sedi territoriali, 8 associazioni locali e 20 centri socio culturali.
“L’Auser in Umbria è una realtà viva, un’associazione sempre più estesa e radicata nel territorio – ha detto Tiziana Ciabucchi nella sua relazione – e questo soprattutto grazie alle volontarie e ai volontari, che sono la nostra forza, un parte fondamentale della nostra cultura ed identità. A loro deve andare il nostro rispetto e un grande ringraziamento”.

Negli ultimi anni, resi particolarmente difficili dalla crisi pandemica, Auser non ha mai interrotto le sue attività di supporto: trasporti non rinviabili (in particolare verso le strutture sanitarie), consegna dei medicinali e della spesa, servizi di supporto telefonico (contro la solitudine), oltre alle tradizionali attività davanti alle scuole e in altri luoghi pubblici (come parchi e musei). “Continuare a rafforzare questa grande rete di solidarietà e impegno sarà il nostro obiettivo – ha concluso Mariotti – nella consapevolezza che le persone anziane rappresentano un grande valore per la nostra regione, un patrimonio di esperienze, conoscenza e memoria di cui sono che è necessario valorizzare e coltivare”.

Manlio Mariotti, 66 anni, umbertidese, è un operatore sanitario in pensione, impegnato in percorsi formativi presso il corso di laurea in Scienze infermieristiche della Usl Umbria 1, è stato tra le altre cose segretario generale della Cgil regionale e consigliere regionale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*