Auser Umbria va a congresso: lunedì al DecoHotel l’elezione delle nuove cariche sociali

Auser Umbria va a congresso: lunedì al DecoHotel l’elezione delle nuove cariche sociali

Auser Umbria va a congresso: l’appuntamento è per lunedì 20 settembre 2021, presso il DecoHotel di Ponte San Giovanni (Perugia), dove, a partire dalle ore 10.00, l’associazione di volontariato per l’invecchiamento attivo riunirà tutti i suoi delegati per procedere al dibatto congressuale e al rinnovo delle cariche sociali.

Sarà Tiziana Ciabucchi, presidente uscente di Auser Umbria, ad aprire il dibattito con la relazione introduttiva che ricostruirà gli ultimi anni di forte impegno dell’associazione, che conta circa 7000 iscritti nella nostra regione e una rete di due sedi provinciali, 8 strutture Auser territoriali e 20 centri socio culturali. “Credo che sia stato fatto davvero un gran lavoro – afferma Ciabucchi – in particolare nel periodo della pandemia, nel quale le volontarie e i volontari di Auser non si sono mai fermati. I nostri servizi, come il Filo d’Argento, il trasporto di anziani e disabili, la vigilanza e la tutela davanti ai plessi scolastici e nei parchi e aree verdi, così come le tantissime attività culturali, anche online, hanno dimostrato che la solidarietà non va mai in quarantena. Ora abbiamo davanti un congresso importante, perché sono tanti i progetti che ci vedono coinvolti per i prossimi anni”.
E a proposito di progetti, il congresso di Auser Umbria ospiterà al suo interno anche un momento molto significativo di bilancio e rendicontazione: alle ore 12.00 è infatti previsto l’evento conclusivo del progetto “I nonni come fattore di potenziamento della comunità educante a sostegno delle fragilità genitoriali”. Un progetto di Auser Lombardia, sostenuto dall’impresa sociale “Con i bambini” che ha coinvolto cinque regioni, tra cui l’Umbria, e che ha impegnato un folto gruppo di “nonni e nonne di comunità”, volontari Auser che hanno messo a disposizione il loro tempo e la loro esperienza per famiglie con bambini in condizione di fragilità. Tema al centro dell’incontro finale sarà proprio “Lo scambio intergenerazionale che fa bene al territorio”. Ne discuteranno: Barbara Coccetta consulente di Auser Umbria, Mauro De Carolis sindaco di Cascia, Gaetano Mollo professore ordinario di filosofia dell’educazione all’Università di Perugia, Giuliana Nicoletti volontaria e tutor del progetto, Gianfranco Piombaroli presidente della cooperativa Polis.
Nel corso della mattina porteranno il loro contributo al congresso Auser il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, un rappresentante della giunta regionale dell’Umbria, il segretario generale della Cgil Umbria, Vincenzo Sgalla, e la segretaria generale dello Spi Cgil Umbria, Maria Rita Paggio. Nel pomeriggio invece sono previste le conclusioni di Enrico Piron, della presidenza di Auser nazionale. Infine, intorno alle ore17.00 le votazioni con l’elezione del direttivo e del nuovo presidente regionale di Auser Umbria.
Auser Umbria congresso lunedì DecoHotel elezione nuove cariche sociali

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*