Minaccia al sindaco di Terni, Leonardo Latini, scritta sul muro di un palazzo

Dopo i vergognosi insulti al Ministro Matteo Salvini riportati su un muro a Parma

 
Chiama o scrivi in redazione


Minaccia al sindaco di Terni, Leonardo Latini, scritta sul muro di un palazzo

Minaccia al sindaco di Terni, Leonardo Latini, scritta sul muro di un palazzo

Virginio Caparvi, segretario Lega Umbria “Una scritta minatoria è comparsa oggi pomeriggio a Terni, in piazza Solferino, contro il Sindaco Leonardo Latini. Dopo i vergognosi insulti al Ministro Matteo Salvini riportati su un muro a Parma e in altre città, un altro episodio di intolleranza contro il nostro partito e i suoi esponenti si è verificato in Umbria.

Minaccia al sindaco di Terni, Leonardo Latini, scritta sul muro di un palazzo
Leonardo Latini
© Protetto da Copyright DMCA

I parlamentari e tutti gli eletti del movimento politico Lega Umbria, il coordinamento di Terni e i consiglieri comunali, esprimono la massima solidarietà al Sindaco e respingono questi vergognosi attacchi alla democrazia.

E’ intollerabile che una città importante come Terni venga macchiata da questa ignominia da parte di chi non accetta il volere del popolo, il quale ha legittimamente eletto questa amministrazione comunale. Auspichiamo quanto prima una presa di posizione di netta condanna da parte di tutte le forze politiche locali, regionali e nazionali rispetto questo tipo di episodi vigliacchi che vorrebbero riportare il confronto politico allo scontro violento e sanguinario degli anni ’70.

Orte Civitavecchia, Caparvi, Lega, opera strategica per Ast Terni
On. Virginio Caparvi

La Lega si esprime ed attua il proprio programma nei consessi democratici laddove è stata legittimamente eletta. Evidentemente la nostra azione amministrativa sta urtando la sensibilità di qualche antidemocratico che si illude di arrestare quanto di buono stiamo facendo. La Lega non arretra di un millimetro”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*