I dati del Sole 24 ore, Perugia e Terni scendono nella classifica della qualità della vita

I dati del Sole 24 ore, Perugia e Terni scendono nella classifica della qualità della vita

I dati del Sole 24 ore, Perugia e Terni scendono nella classifica della qualità della vita

I dati del Sole 24 ore – L’Umbria non brilla nella classifica della qualità della vita del Sole 24 ore, che ogni anno misura il benessere delle province italiane in base a diversi indicatori. Sia Perugia che Terni perdono posizioni rispetto all’anno precedente, con una regione che appare in difficoltà in molti settori. Il rapporto, che ha più di trent’anni di storia, ha una sua rilevanza e riflette le criticità e le potenzialità del territorio.

Perugia si colloca al 49esimo posto, con un calo di otto posizioni. Il dato più allarmante riguarda le imprese fallite: la provincia è ultima tra le 104 prese in esame, con un dato aggiornato al 30 settembre 2023. L’unico aspetto positivo è l’illuminazione pubblica sostenibile del capoluogo.

Terni fa ancora peggio e scende al 65esimo posto, con una perdita di 12 posizioni. La provincia soffre soprattutto per il settore della sanità, dove occupa il penultimo posto. Anche qui le imprese fallite sono troppe (97esime) e le imprese giovanili sono pochissime (100esime). L’unico dato positivo è quello della raccolta differenziata, dove Terni è al quarto posto.

Un altro parametro che vede l’Umbria in coda è quello della giustizia e sicurezza, dove Perugia è 72esima e Terni 85esima. Il problema principale sono i furti in abitazione, che sono aumentati negli ultimi anni e che collocano le due province tra le ultime dieci in Italia. L’Umbria però si difende bene nel parametro dell’ambiente, dove Perugia è 18esima e Terni 25esima.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*