Orchestra da Camera cinese 25 agosto inaugura 52° Festival delle Nazioni

+++ FOTO +++ Pitbull feriti e con cicatrici, trovati a Terni da Wwf e Carabinieri Forestali +++ PIU' BESTIE DEI CANI #Pitbull https://www.umbriajournal.com/cronaca/pitbull-feriti-e-con-cicatrici-trovati-a-terni-da-wwf-e-carabinieri-forestali-325566/

Orchestra da Camera cinese 25 agosto inaugura 52° Festival delle Nazioni

A pochi giorni dall’avvio del 52° Festival delle Nazioni – che comincerà ufficialmente con il concerto della European Chinese Chamber Orchestra, in programma domenica 25 agosto 2019 alle ore 21.00 nella Chiesa di San Domenico – il centro storico di Città di Castello inizia a tingersi di colori e atmosfere orientali per accogliere questa nuova edizione dedicata alla Repubblica Popolare Cinese. Merito delle tante iniziative promosse nell’ambito degli eventi collaterali, che si svolgeranno a partire da domani e che accompagneranno il pubblico del Festival delle Nazioni per tutta la durata della manifestazione, fino a sabato 7 settembre 2019.

A rendere ‘speciale’ il centro storico saranno innanzitutto le vetrine dei negozi della città, grazie a Vetrine in musica: Omaggio alla Cina, un’idea del Festival delle Nazioni realizzata in collaborazione con Consorzio ProCentro. Alle ore 21.30 di giovedì 22 agosto, le aree espositive dei negozianti sveleranno l’allestimento in chiave musicale concepito per rendere omaggio alla cultura del Paese ospite. A decidere quale sarà la vetrina più bella saranno i tifernati stessi, che potranno  votare la loro preferita recandosi nella biglietteria del Festival delle Nazioni entro il 29 agosto: per l’occasione, il 22 agosto il box office di Palazzo del Podestà sarà aperto anche in serata, dalle ore 21.00 alle 23.00. La migliore realizzazione sarà poi annunciata nel corso di un evento che si svolgerà al Chiostro di San Domenico venerdì 30 agosto alle ore 21.00 e il negozio del centro storico autore della vetrina più bella verrà premiato con due biglietti omaggio per il concerto Napoli Trip del 31 agosto.

L’arte, pittorica e contemporanea, avrà uno spazio importante nell’ambito degli eventi collaterali del Festival delle Nazioni. In questi giorni inaugureranno infatti diverse esposizioni artistiche. Allegorie Spaziali di Pietro Marchioni sarà alla Galleria ARTè di via Sant’Apollinare: il vernissage è previsto per venerdì 23 agosto ore 18.30 e sarà accompagnato da una degustazione di tè cinesi. Sabato 24 agosto ore 19.00, la Sala capitolare del Chiostro di San Domenico aprirà le sue porte per l’apertura di Chine, la mostra in omaggio alla tradizione culturale cinese di Luca Baldelli, Andrea Lensi, Fabio Mariacci, Gino Meoni e Simonetta Riccardini. E al termine della vernice, la serata al Chiostro di San Domenico proseguirà alle ore 21.30 con la musica selezionata per l’occasione dal dj set Alessandro Renzini.

Ricca di appuntamenti collaterali e di iniziative è anche la giornata che darà il via al 52° Festival delle Nazioni. Domenica 25 agosto il primo appuntamento è alle ore 17.00: il direttore artistico Aldo Sisillo illustrerà il programma della manifestazione in un incontro alla Galleria ARTè di via Sant’Apollinare. Anche in questa occasione, il pubblico potrà assaggiare una degustazione di tè cinesi.

Alle ore 18.30, inaugurerà la mostra 4di Marco Baldicchi alla Galleria delle Arti di Luigi Amadei di via Albizzini. Alle ore 21.00, si svolgerà l’atteso concerto inaugurale, che vedrà protagonista sul palcoscenico della Chiesa di San Domenico la European Chinese Chamber Orchestra, vale a dire il settetto formato da alcuni dei migliori strumentisti di origine cinese che, impegnati in ruoli di primo piano con le più importanti istituzioni musicali europee e occidentali, hanno deciso di riunirsi per eseguire insieme, in formazione cameristica, programmi di musica classica e cinese: provenienti da orchestre quali la Deutsche Radio Philharmonie, i Münchner Philharmoniker, la Philharmonia Zürich, solo per fare qualche esempio, l’ensemble composto da Xiaoming Wang e Qi Zhou ai violini, Wen Xiao Zheng alla viola, Yao Feng al violoncello, Yun Sun al contrabbasso, Xiaoming Han e Ye Pan ai corni, eseguirà musiche di Rossini, Beethoven, Haydn e Mozart, oltre al galop cinese Harvest Celebration di Jing-Ping Zhan arrangiato da Yi-Wen Jiang.

Per chiudere la giornata, al termine del concerto, intorno alle ore 22.30, dalla Chiesa ci si potrà spostare nell’adiacente Chiostro di San Domenico, per l’esibizione dei Geoffrey Chaucer’s Sousages Hole, gruppo che propone musica originale liberamente ispirata al rock alternativo degli anni Novanta.

Tutti gli eventi collaterali del Festival delle Nazioni sono a ingresso gratuito. I biglietti per i concerti del cartellone principale (da 1 a 30 €) sono in vendita online su vivaticket.it oppure nella biglietteria di Città di Castello (Palazzo del Podestà, corso Cavour) aperta dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 17.30 alle 19.30 (dal 25 agosto l’apertura pomeridiana sarà dalle 16.00 alle 18.00). Per informazioni ticket@festivalnazioni.com, 349 8092046 / 075 8522823.

Commenta per primo

Rispondi