Covid: Unimpresa, ‘green pass per Pmi è salasso insopportabile’

l’economia italiana soffre ancora e, nonostante alcuni segnali positivi

Obbligo green pass per Ugl tradimento per i lavoratori

Covid: Unimpresa, ‘green pass per Pmi è salasso insopportabile’

“Serve un corretto equilibrio nell’introduzione di nuovi, ulteriori vincoli legati al Green pass: occorre valutare la fattibilità pratica dei controlli, i consequenziali costi aggiuntivi a carico degli operatori economici e, quindi, le ricadute sui fatturati derivanti dalle restrizioni. Per le micro, piccole e medie imprese si va incontro a un salasso non sopportabile”.Lo afferma in una nota il presidente di Unimpresa, Giovanna Ferrara.

”Le esigenze sanitarie sono imprescindibili e la salute pubblica deve essere una priorità -continua Ferrara-. Tuttavia, l’economia italiana soffre ancora e, nonostante alcuni segnali positivi che arrivano dall’industria, la ripresa non è ancora assicurata a pieno. Soprattutto, registriamo enormi differenze nei vari ambiti economici: se il turismo costiero, per esempio, sta vivendo un momento positivo, la ristorazione e il commercio nei grandi centri soffre ancora. È necessario perciò ponderare le scelte al meglio”.

“La disomogeneità della dimensione delle imprese italiane renderebbe necessaria una attuazione delle regole calibrata sull’impatto nelle strutture aziendali sia in termini strettamente operativi sia per quanto riguarda i costi”, conclude Ferrara.

(Rem/Adnkronos)

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*