Camera di Commercio dell’Umbria: pronto il bando per l’internazionalizzazione

Camera di Commercio: a scuola d’Impresa tra digitale, ambiente e Europa. In Umbria, disallineamento tra domanda e offerta di lavoro è pesante

Camera di Commercio dell’Umbria: pronto il bando per l’internazionalizzazione

Risorse stanziate per 100mila euro. Saranno accordate sotto forma di voucher

Tutto pronto in Camera di Commercio per ricevere le domande di partecipazione  da parte delle aziende dell’Umbria che vogliono accedere ai contributi a fondo perduto messi a disposizione dall’Ente.


Da Ufficio Stampa Camera di Commercio dell’Umbria


Le risorse

Le risorse stanziate ammontano a 100mila euro e saranno accordate sotto forma di voucher, che avranno un importo unitario massimo di 5mila euro: l’entità massima dell’agevolazione non può superare il 70% delle spese ammissibili che devono avere un importo minimo di euro 2mila euro.

Sarà possibile presentare domanda fino al 22 novembre (o fino all’esaurimento delle risorse complessive disponibili). Potranno essere finanziate le spese sostenute, al netto d’iva, nel periodo dal 1° gennaio 2021 al 28 febbraio 2022. Al link i  moduli per accedere al bando : https://www.umbria.camcom.it/promuovere-limpresa-e-il-territorio/bandi-e-contributi/bando-voucher-internazionalizzazione-anno-2021.

Le parole del Presidente Mencaroni

“La Camera di commercio dell’ Umbria assume un ruolo centrale nel processo di internazionalizzazione – sottolinea il Presidente dell’Ente camerale, Giorgio Mencaroni –  lavoriamo per rafforzare la capacità delle imprese di tutti  i settori di operare sui mercati internazionali, sostenendo l’acquisizione di servizi per favorire l’avvio o lo sviluppo del commercio internazionale, aiutiamo le imprese a servirsi della leva digitale”.
Giorgio Mencaroni, Presidente Camera di Commercio dell'Umbria
Giorgio Mencaroni

Servizi che la Camera di Commercio dell’Umbria offre grazie ad uno Sportello Internazionalizzazione presente nelle due sedi Perugia e Terni,  in grado di svolgere diversi servizi tra cui: un check-up aziendale per analizzare i fabbisogni e comprendere le potenzialità dell’azienda sui mercati internazionali, realizzazione di piani export personalizzati,  consulenza specialistica in materia di contrattualistica, dogane e fiscalità o su Paesi selezionati da parte di consulenti specializzati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*