Ruba in un’azienda di Bastia, carabinieri arrestano assisano

Ruba in un'azienda di Bastia, carabinieri arrestano assisano

di Morena Zingales
Ruba in un’azienda di Bastia, carabinieri arrestano assisano. Aveva rubato prodotti alimentari, da un’azienda di Bastia Umbra, forzando la porta di ingresso posteriore. Un assisano di 38 anni è stato arrestato dai Carabinieri di Bastia Umbra, al seguito del Maggiore comandante della compagnia di Assisi, Marco Vetrulli. L’accusa è quella di furto, possesso di strumenti atti allo scasso e utensili di cui l’arrestato non ha saputo giustificare né il possesso né la provenienza.

All’uomo, già gravato da un precedente penale specifico, è stata applicata la misura degli arresti domiciliari per la durata di 6 mesi, richiesta dal Sostituto procuratore della Repubblica di Perugia, Lidia Brutti.

I fatti risalgono al mese di luglio, quando l’uomo è stato visto a Bastia Umbria mentre rubava alcuni prodotti da un capannone, utilizzando una Fiat Panda per portare via la merce. A dare l’allarme, gli stessi titolari, che avevano visto l’auto nei pressi della loro azienda, vettura già notata in occasione di altri furti. Il 38enne è stato colto in flagranza di reato dai carabinieri, giunti nel frattempo sul posto.

LEGGI ANCHE: Tentato furto a un ristorante di Bastia Umbra, erano in tre a volto coperto

La perquisizione del veicolo ha permesso di trovare i prodotti alimentari appena rubati, oltre a strumenti atti allo scasso e indumenti utilizzati per commettere altri furti, così come risultato dalle immagini di sorveglianza della zona. Reati avvenuti anche nei mesi di maggio e giugno nella stessa ditta.

L’abitazione dell’uomo è stata perquisita e al suo interno è stata trovata altra refurtiva, oggetto di denunce di furto presentate nei giorni precedenti sempre nella stessa azienda. Il furti in questione risalgono al 17, 24 e 26 luglio 2018.

I beni trovati e sequestrati sono stati riconosciuti dai legittimi proprietari. Il modus operandi dei colpi era uguale per tutti. All’assisano è stato anche contestato un tentato furto avvenuto in un’altra azienda, sempre del territorio bastiolo. In alcuni episodi l’arrestato avrebbe utilizzato anche l’auto della convivente, una Golf Volkswgen. L’arresto è stato convalidato il 30 luglio scorso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*