Rissa e spari alla festa nella villa privata, paura a Terni, esplosi colpi di pistola

 
Chiama o scrivi in redazione


Donna massacrata e cosparsa di liquido infiammabile dal proprio figlio, arrestato

Rissa e spari alla festa nella villa privata, paura a Terni, esplosi colpi di pistola

Una violenta rissa è scoppiata alcune sere fa a Terni durante una festa privata, organizzata in una villa presa in affitto. Uno degli invitati ha estratto una pistola ed esploso alcuni colpi di pistola, dopo che alcuni degli invitati sono venuti alle mani. Lo scrive Giorgio Palenga sul Corriere dell’Umbria. Sul posto sono intervenuti sia i carabinieri, sia la polizia che stanno completando le indagini per fare luce sulle motivazioni di questa lite e perché qualcuno ha portato la pistola ed esploso i 4-5 colpi. Le forze dell’ordine quando sono arrivate sul posto non hanno più trovato gli autori della rissa.

Due gruppi di invitati di origine dominicana e albanese – scrive il quotidiano – si sarebbero fronteggiati. I colpi di pistola, sempre secondo le testimonianze, li avrebbe esplosi un albanese, persona che comunque sarebbe già stata individuata. L’organizzatrice della serata, infatti, nel rispetto della normativa contro il contagio da Coronavirus, aveva preso nota di tutti gli invitati che partecipavano. Si tratterebbe di un pluripregiudicato di 37 anni, a cui gli inquirenti contesterebbero i reati di minaccia e porto abusivo d’arma da fuoco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*