Pestato a Terni perché è grasso, denunciati tre ternani

 
Chiama o scrivi in redazione


Pestato a Terni perché è grasso, denunciati tre ternani

“Ciccione di m….”. Si sono avventati su di lui, bloccandolo contro il cofano di un’auto in sosta. La terribile scena viene immortalata da un cittadino che con cellulare riprende tutto. Si sentono le urla, gli insulti e si vede un giovane picchiato. Il video è finito sul tavolo della polizia che ha rintracciato i responsabili poco dopo.

© Protetto da Copyright DMCA

Tre giovani sono stati denunciati per la rissa di sabato sera, in Via Sant’Alo a Terni, contro un ragazzo di 20 anni e sanzionati per il mancato rispetto delle norme anti Covid-19. Si tratta di tre ternani rispettivamente di 20, 23 e 24 anni, rintracciati poco dopo l’accaduto, in via Cavour, dalla Squadra Volante. Sono soggetti già noti alle forze dell’ordine, che non hanno fornito alcuna spiegazione sulle ragioni dell’aggressione.

“Esprimo apprezzamento, così come tutti i nostri concittadini, per l’operato delle Forze dell’Ordine e ringrazio in particolare la Questura che anche stavolta, in maniera molto tempestiva, ha individuato e assicurato alla giustizia l’autore dell’accoltellamento di ieri sera e i partecipanti alla rissa. Un segnale importante a dimostrazione che a Terni le regole ci sono, vengono fatte rispettare e chi le viola ne paga le conseguenze”. Lo dichiara il sindaco Leonardo Latini.

“La situazione come sappiamo non è semplice sotto molti aspetti e soprattutto stiamo tutti vivendo una fase molto particolare e prolungata nella quale sono completamente cambiate le modalità della nostra vita in comune e sono diminuite, se non azzerate, le occasioni di socializzazione sana per i giovani”.

“Anche per questo, per verificare insieme alle altre istituzioni coinvolte la situazione e le misure ulteriori da adottare, ho chiesto a Sua Eccellenza il Prefetto la convocazione del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica che si riunirà già nella giornata di domani a dimostrazione della grande sintonia su questi temi tra tutte le istituzioni coinvolte”.

Ma intanto Pd e M5s attaccano proprio il sindaco: “Il fallimento della sua giunta in tema di sicurezza dimostra l’assenza di politiche di sviluppo giovanili e sociali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*