Coronavirus, ad oggi in Italia il trend è nettamente in miglioramento

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus, ad oggi in Italia il trend è nettamente in miglioramento

da Salvatore Sonni
Si conferma sempre più NETTAMENTE il TREND IN MIGLIORAMENTO, con un APPIATTIMENTO DEL NUMERO DI NUOVI CASI di contagio, che inizia a decrescere ritornando ai valori di metà marzo.

NETTA la diminuzione della crescita dei nuovi CONTAGI espressa in %/giorno, scesa al + 5,6%, dal +6,9% di ieri.

Scendono i nuovi ricoveri in terapia intensiva ieri a soli 50 casi. Si evidenziano ancora focolai nel sud-isole, che fanno oscillare sensibilmente i dati giornalieri di alcune regioni.

Scende, il numero dei deceduti che è stato di 756 contro gli 889 del giorno prima.

Il rapporto medio GUARITI/DECESSI è pari a 1,2 . 1 (13.030 guariti, contro 10.779 deceduti).

L’indice (ricavato per estrapolazione) del numero dei giorni necessari per il raddoppio dei contagi, è passato dai 3 dei primi di marzo, all’attuale 17,7 giorni.

  • PIEMONTE: Crescita in discesa, ora al +7,1% (ieri + 8,2% (ieri 8,5%). Calo generalizzato – solo 254 guariti contro 684 morti  con nuovi dati in peggioramento.
  • LOMBARDIA: Scende nettamente il ritmo di crescita, con un calo generalizzato che interessa tutte le province; oggi al 4%; ieri +5,7%, – Resta sostenuto  Milano, con un + 7%. Dal +4,5% di ieri. Nella media  il rapporto guariti deceduti (9.255  contro i 6.360 morti), pari a 1,8: : 1
  • VENETO: Crescita ancora in rallentamento scesa al +5,1%, contro il +5,7%  I calo è generalizzato. Buono il rapporto guariti/morti (715 contro 392 morti, pari a 2 morti).
  • EMILIA ROMAGNA: Costante rallentamento generalizzato dei contagi, scesi al +5,9%, dal 6,9% di ieri. Tranne che a Bologna, dove si mantiene ancora al 9,9%- Basso il rapporto guariti/deceduti paro a 0,79 : 1, sotto la media nazionale.
  • LIGURIA:  Risale la crescita al +9% per Genova.
  • FRIULI V. Scende il+3,1%, contro il +9,0%, di ieri. Ottimo il rapporto Guariti/Deceduti di 241 contro 98  deceduti, pari a 2,4 : 1
  • TOSCANA, Scende il ritmo di crescita, ora al +7,4%, ieri al +10,6%
  • MARCHE, Costante il ritmo al + +5,5%.  Continua a PEGGIORARE il rapporto guariti/morti: SOLO 12 guariti contro ben 386 morti per un rapporto di 0,03:1
  • UMBRIA: Scende al + 5,5% (ieri +9,6% – Ottimo  il rapporto fra Guariti/ deceduti, di 95 contro 31, pari a 3:1.
  • ABRUZZO, Aumenta il ritmo di crescita, ora al +14% (ieri ++ 11,4%)
  • MOLISE, Risale al +12,8% ma su numeri esigui..
  • LAZIO: Scende il ritmo al +8,0% (ieri al +9,2%) con Roma che ha fatto un +5,8%. Alte le crescite di Viterbo, Rieti, Frosinone e Latina. – Buono il rapporto guariti/deceduti ( 206 guariti con 136 deceduti; pari a  1,51 : 1
  • CAMPANIA, Crescita al 10,55, ieri al 9,2%
  • PUGLIA, Rallenta ancora e va al +6,6% (ieri al +9,3%)
  • CALABRIA, Rallenta ma resta al +106% (ieri 12,3% ) ma pesa Reggio Calabria con un +22%.   Scarso il rapporto guariti/deceduto che è di 12 contro 25 deceduti.
  • SICILIA, Rallenta ancora ed è al +7,4% – Crescono sopra la media, Trapani, Enna, Caltanissetta e Agrigento. Nessun nuovo ricovero oggi in T.I. e resta a zero per il 3° giorno consecutivo Ragusa. Solo 3 nuovi casi a Siracusa – Rapporto guariti/deceduti 1:1
  • SARDEGNA: Crescita scesa al +2% – Poco più di 1 il rapporto guariti/deceduti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*