Allerta arancione sull’Umbria rischio frane e alluvioni

Allerta arancione sull'Umbria rischio frane e alluvioni
foto di repertorio

Allerta arancione sull’Umbria rischio frane e alluvioni

Possibili scenari diffusi di rischio frane e alluvioni in tutte le zone di allerta Sulla base delle previsioni ad ora disponibili, è in corso l’emissione, da parte del Dipartimento della Protezione Civile, un avviso di condizioni metereologiche avverse che integra ed estende quello diffuso nella giornata di ieri 26/10/2018. L’impatto dei fenomeni meteo sulle diverse aree della regione potrebbe determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche il cui dettaglio è riportato nel bollettino di criticità e di allerta consultabile sul sito del centro funzionale www.cfumbria.it (http://www.cfumbria.it/index.php?s=76).

L’avviso prevede che “dalle prime ore di domani, domenica 28 ottobre 2018, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni diffuse, anche a carattere temporalesco, tra le altre regioni, anche sull’Umbria. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento”.

Inoltre “dal pomeriggio di domani, domenica 28 ottobre 2018, e per le successive 24-36 ore, si prevede il persistere di venti da forti a burrasca dai quadranti meridionali, tra le altre regioni, anche sull’Umbria.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di oggi un’Allerta GIALLA per rischio temporali e vento su tutta la Regione. Domani domenica, 28 ottobre 2018 allerta GIALLA rischio temporali, idrogeologico, idraulico e vento su tutta la Regione fino alle ore 14:00; da tale ora, Allerta ARANCIONE per rischio Idraulico ed idrogeologico su tutte le zone fino alle ore 00:00 del 30/10/2018.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sulla nostra regione è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni ed all’evolversi dei fenomeni. Le informazioni sono presenti sul sito del centro funzionale www.cfumbria.it Sui siti web http://www.allalargadaipericoli.eu/ e www.protezionecivile.gov.it è possibile trovare, infine, le norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo da parte del singolo cittadino.





 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*