Sir Safety Conad Perugia, è tornato Ter Horst

Sir Safety Conad Perugia, è tornato Ter Horst

Sull’aereo anche il martello olandese: “Sono contento di essere tornato a Perugia. È stato speciale rientrare al palazzetto e vedere tanti compagni dello scorso anno, ma anche lo staff ed i ragazzi nuovi. Che stagione mi aspetto? Molto interessante.

Già l’anno scorso pensavo che fosse un campionato di altissimo livello e difficilissimo, ma quest’anno lo sarà ancora di più. Credo che molto dipenderà da noi”

Vola oggi pomeriggio con direzione Poznan in Polonia la Sir Safety Conad Perugia, impegnata in questo fine settimana nel il 16° Memorial Arkadiusz Gołaś insieme alle tre formazioni polacche del Group Azoty ZAKSA Kedzierzyn-Kozle, del Projekt Warszawa e dell’Aluron CMC Warta Zawiercie.
Quasi al completo la comitiva bianconera che conta di tutta la rosa con l’eccezione di Giannelli e Leon che saranno direttamente al PalaBarton la prossima settimana.

Sull’aereo c’è quindi anche Thijs Ter Horst. Il martello olandese, uno dei protagonisti della passata stagione, si è unito al gruppo proprio in questi giorni dopo gli impegni estivi con la nazionale “orange”.

“È stata una lunga estate con la nazionale. Prima abbiamo avuto la qualificazione per gli Europei, poi la VNL, infine gli Europei dove abbiamo fatto abbastanza bene. I quarti di finale sono un risultato che con l’Olanda non raggiungevamo da tanti anni. Certo, alla fine hai sempre la sensazione che si poteva fare qualcosa di più, ma resta comunque un passo avanti nel nostro percorso”.

LEGGI ANCHE – Sir Safety Perugia, Plotnytskyi: un paio di settimane e sarò in forma

Adesso Perugia ed una stagione che parte, sotto le volte di Pian di Massiano, con tante aspettative ed ambizioni.
“Intanto sono contento di essere tornato a Perugia. È stato speciale rientrare al palazzetto e vedere tanti compagni dello scorso anno, ma anche lo staff nuovo ed i ragazzi nuovi. Veniamo da una stagione buona, ma spero che quest’anno potremo fare ancora meglio. Che stagione mi aspetto? Molto interessante.

Già l’anno scorso pensavo che fosse un campionato di altissimo livello e difficilissimo, ma quest’anno lo sarà ancora di più. Credo che molto dipenderà da noi. Abbiamo una squadra molto forte, possiamo vincere tutto e questo dovrà essere il nostro obiettivo”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*