Ventiquattro ore di riposo per la Sir Safety Conad Perugia

 
Chiama o scrivi in redazione


esultanza, Perugia Sir Safety Conad PERUGIA - Kioene PADOVA, 3ª giornata Superlega Credem Banca, Campionato Italiano di Pallavolo Maschile Serie A1 2020-21. presso PalaBarton Perugia IT, 7 ottobre 2020 - Foto: BENDA [Riferimento file: 2020-10-07/MB5_8872]

Ventiquattro ore di riposo per la Sir Safety Conad Perugia

Ventiquattro ore di riposo per la Sir Safety Conad Perugia. Ventiquattro ore concesse dallo staff tecnico bianconero all’indomani della bella e convincente vittoria contro la Kioene Padova nella terza giornata di Superlega che mantiene i Block Devils provvisoriamente al comando della classifica.

Ventiquattro ore necessarie e fondamentali per espellere tossine e recuperare energie in questo periodo della stagione dove il calendario propone una gara ogni tre giorni e quindi con un grande dispendio sotto il profilo fisico e mentale.

E ventiquattro ore buone anche per godersi l’ottima Perugia vista in campo ieri sera in un vuoto e silente PalaBarton prima di tuffarsi da domattina nel prossimo match in programma, l’ostica trasferta di domenica a Verona contro i padroni di casa di coach Stoytchev.

Ci penserà sicuramente già oggi il tecnico bianconero Vital Heynen che però ieri sera a caldo non ha potuto far altro che complimentarsi per la prova maiuscola dei suoi ragazzi capaci di far scivolare via senza grandi patemi un match che invece nascondeva parecchie insidie con una prestazione di alto livello tattico, tecnico e mentale.

“Sono chiaramente contento – dice proprio l’allenatore belga – perché abbiamo giocato con grande attenzione e concentrazione contro una squadra che stava attraversando un ottimo momento. Ieri sera non è emerso un giocatore sopra gli altri, si sono visti invece sette giocatori che hanno giocato insieme e questa cosa ovviamente mi è piaciuta molto”.
Una Perugia di ferro anche nella testa, in un palazzetto vuoto.

“Credo che i ragazzi abbiano giocato per i nostri tifosi che erano a casa ad incitarci”, continua Heynen. “Ho visto fin dalla rifinitura di ieri mattina nei giocatori grande concentrazione e grande voglia di giocare nonostante le difficoltà ambientali di un palazzetto senza pubblico. Penso che abbiamo fatto un nuovo passo in avanti nel nostro livello e nella nostra crescita, speriamo domenica di compierne uno ulteriore”.

Già molto vicina è in effetti domenica quando Perugia salirà a Verona per la quarta giornata di Superlega. Match molto difficile contro un avversario in grande condizione e nelle zone alte della classifica con i suoi 6 punti nelle prime 3 giornate. “Noi pensiamo ad una gara alla volta”, conclude Heynen. “Abbiamo pochi giorni per prepararci bene e per scendere in campo con l’obiettivo di mantenere il primo posto”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*