Il Perugia Calcio contro il Fano riparte con un pareggio, reti di Kouan e Melchiorri 📸 Foto

 
Chiama o scrivi in redazione


Il Perugia Calcio contro il Fano riparte con un pareggio, reti di Kouan e Melchiorri
ph 7@oz

Il Perugia Calcio contro il Fano riparte con un pareggio, reti di Kouan e Melchiorri

di Elio Clero Bertoldi
PERUGIA – Avrebbe voluto iniziare con i tre punti, Il Perugia, invece ha rischiato di brutto di uscire sconfitto nel confronto col Fano. Colpiti da due ko nel primo tempo, gli umbri si sono rialzati e sono riusciti a conquistare un pari che rende meno amara la giornata di esordio. Come dire: i biancorossi si sono scontrati subito con la realtà della Lega Pro dove non basta la classe (ammesso che ci sia) ma servono garretti e cuore.

Caserta ha presentato il Perugia che gli consentiva la situazione (nessuna amichevole, giocatori arrivati da pochi giorni, preparazione condizionata pesantemenete dal Covid) affidandosi anche a giocatori che vorrebbero cambiare squadre o sono nel mirino di società di B. Alessandrini, tecnico dei marchigiani mette in campo un 4-3-1-2 (nella ripresa si affiderà al 4-5-1) con elementi fisici e dinamici..
Così l’Alma Juventus trova presto il vantaggio.

Basta una disattenzione dbiancorossi Barbuti per costringere Fulignati ad una respinta affannosa e non felice, sulla quale si avventa Marino che lo beffa. Gli ospiti, su un campo pesantissimo, girano che é una bellezza e ancora Barbuti si presenta in area: il Grifo si salva a stento. Il centravanti nel primo tempo é una vera spina nel fianco dei padroni di casa. Al 22′ potrebbe segnare, Angella lo blocca. Del centrale umbro una buona occasione alla mezzora: su un traversone di Falzerano incorna, purtroppo per lui, a lato. Tuttavia i marchigiani continuano a coprire ogni spazio ed attaccano con decisione: Ferrara raddoppia e fa spalancare un baratro sotto i piedi dei padroni di casa.

Opto l’intervallo gli strumenti del Perugia sfiatati nel primo tempo cominciano vece a suonare come si deve. Con una azione ficcante la squadra di Caserta segna subito: il tiro di Melchiorri viene respinto dal palo Kouan lo riprende e gonfia la rete con un ficcante diagonale. Ora la squadra di casa cambia volto: corre, mostra i denti, attacca. Fino a costruire una clamorosa opportunità, al,quarto d’ora, con Murano, che però la sciupa. Ovviamente l’attacco a testa bassa crea rischi difensivi, per rimontare, tuttavia, altro non può fare il Perugia.

Che al 21′ acciuffa il pari su un traversone rasoterra di Rosi per Melchiorri, che di piatto, fredda Meli sull’angolino basso. Replicano gli ospiti al 38′ ma Rosi salva sulla linea di porta. Vani gli assalti finali alla ricerca del successo. Il Fano esce contento del punto conquistato, il Perugia si consola per aver evitato una bruciante sconfitta e per aver mostrato di avere, almeno in luce, le capacità e le qualità, anche fisiche per dire la sua in campionato. Soprattutto se arriveranno rinforzi e ricambi dal mercato che chiude il 5 ottobre.

Perugia-Fano 2-2
PERUGIA (4-3-3): Fulignati; Moscati (8′ st Rosi) Sgarbi Angella Crialesi; Kouan (32′ st Konate) Burrai Dragomir (32′ Elia); Falzerano Murano (34′ st Bianchimano Melchiorri. A disp.: Baiocco, Lunghi, Negro, Tozzuolo, Righetti. All.: Caserta.
FANO (4-3-1-2): Meli; Carnielutti (10′ st Diop) Zigrossi Amadio Bruno; Marino (19′ st Monti) Parlati Paolini (24′ st De Vito); Said (36′ st Simia; Barbuti Ferrara (10′ st Sarli). A disp.: Santarelli, Boccia, Morsucci, Montesi, Mainardi, Viscovo, Rillo. All.: Alessandrini.
ARBITRO: Cascione di Nocera Inferiore.
Guardalinee: Abruzzese-Cerilli.
Quarto Uomo: Delrio.
MARCATORI: 14′ pt Marino (F), 34′ pt Ferrara (F), 2′ st Kouan (P), 16′ st Melchiorri (P)
AMMONITI: Sgarbi, Said, Paolini, Kouan, Melchiorri, Crialese.
NOTE: Clima invernale, pioggia e terreno pesante. Ang.: 5-3 per il Perugia. Rec.: 1′ pt, 4′ st.



 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*