Allenatore umbro, le donne nel calcio? Alle pulizie o in cucina! | VIDEO

 
Chiama o scrivi in redazione


L'arbitro Ilaria Possanzini

Allenatore umbro, le donne nel calcio? Alle pulizie o in cucina!

«Le donne nel calcio?. No. O fanno le pulizie o stanno in cucina». Lo ha detto in una intervista video a Settecalcio Tv l’allenatore del Casa del Diavolo Calcio, Marcello Bazzurri. La sua è stata una critica aspra rivolta all’arbitro, donna, Ilaria Possanzini di Foligno. Per l’esattezza il Mister ha detto che la partita, persa dal Casa del Diavolo contro il San Marco, è stata molto condizionata dalla terna arbitrale. «L’arbitro – ha detto l’allenatore – ha sbagliato in quattro situazioni palesi, ha assistito in maniera oscena dagli assistenti e come battuta dico che “le donne nel calcio o fanno le pulizie o stanno in cucina, altrimenti non possono essere dentro il campo di gioco“».

Il conduttore della telecronaca si è rapidamente dissociato dalle improvvide dichiarazioni del Mister. Da quanto si apprende, però, successivamente il coach si sarebbe scusato con Ilaria Possanzini per le parole dette, almeno così riferisce il Corriere dell’Umbria.



Apriti cielo sul web – in particolare nei commenti sotto al player di youtube – si è scatenata la polemica e c’è chi dice al Mister che, dati i risultati, sarebbe meglio che lontano dal calcio ci stesse lui.

Qualche cosa di analogo l’aveva fatto il gioralista Sergio Vessicchio, come riporta puntualmente il sito internet delle Iene.


Ha attaccato le donne arbitro nel calcio, così noi de Le Iene con Nicolò De De Devitiis sottoponiamo a un quiz calcistico Sergio Vessicchio. Sfidante l’ex arbitro Elena Tambini

E’ uno schifo vedere le donne fare gli arbitri ed è una barzelletta per la Federazione”. A dirlo è stato Sergio Vessicchio, telecronista calcistico. Ce l’aveva così tanto in particolare con la guardalinee Annalisa Moccia della partita Agropoli-Sant’Agnello. Le Iene, con Nicolò De Devitiis, lo sottopongono a un quiz di cultura calcistica con una sfidante molto particolare: Elena Tambini, ex arbitro.

“Mio papà mi ha portata allo stadio da piccola e me ne sono innamorata”, ci dice Elena. “In altri Paesi ci sono donne che fanno le arbitro. Le frasi di Vessicchio sono inascoltabili. A chi la pensa come lui dico di non fermarsi ai pregiudizi”.

Così si sfidano su 5 domande, il match finisce 4 a 2 per Elena! Capiamo che Vessicchio sul regolamento è meno preparato di lei.

Ho detto una cazzata, ma è quello che tutti pensano”, dice alla Iena. “Le donne non devono arbitrare gli uomini. Perché hanno una predisposizione diversa: non hanno la forza atletica e fisica per stare dietro alla palla”. Alla fine arrivano anche le scuse perla guardalinee Annalisa Moccia: “Chiedo scusa ad Annalisa per quelle brutte frasi che ho detto e spero faccia una grande carriera”.

| VIDEO

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*