Maran e R&S, arrivate due manifestazioni d’interesse

Lavoro in Umbria, Ires Cgil, peggiora la qualità, 60mila persone nell'area del disagio

Maran e R&S, arrivate due manifestazioni d’interesse

da Fabrizio Ricci Cgil
Sono emerse novità interessanti nell’incontro odierno tra le organizzazioni sindacali (Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uilcom Uil) e il management delle società Maran/R&S, insieme ai commissari del concordato preventivo e allo studio legale dell’azienda. “Abbiamo appreso che in data 30 marzo sono pervenute due manifestazioni preliminari di interesse scritte da parte di due società straniere, la Hoist, svedese e la DSO, francese – spiegano i segretari dei sindacati di categoria Simona Gola (Fisascat), Cristina Taborro (Filcams) e Paolo Pierantoni (Uilcom) – Altra notizia emersa dall’incontro è che gli stipendi saranno pagati al 100%, recuperando però gli anticipi già erogati”.

“A questo punto – concludono i tre rappresentanti sindacali – auspichiamo che in tempi rapidi gli interessamenti preliminari si trasformino in azioni e interventi concreti, ovvero investimenti e piani aziendali, che possano garantire continuità produttiva e occupazionale a questa realtà fondamentale per il territorio. A questo scopo, è già fissato un nuovo incontro entro la fine del mese di aprile”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*