Vaccino anticovid, il signor Zeno uno dei primi vaccinati a Terni

 
Chiama o scrivi in redazione


Vaccino anticovid, il signor Zeno uno dei primi vaccinati a Terni

Ha preso il via lunedì 15 febbraio la campagna di vaccinazione anticovid rivolta ai cittadini over 80, ai cittadini ottantenni, classe 1940 e gennaio 1941 che si sono prenotati in questi giorni. A Terni il signor Zeno è stato uno dei primi vaccinati. Una giornata molto importante per la regione Umbria per la lotta al virus. Operazioni che si sono svolte regolarmente dovunque.

© Protetto da Copyright DMCA

A Terni, negli ambulatori di via Bramante, sono tre i team sanitari del distretto al lavoro, 198 gli assistiti complessivamente in elenco. Sia ad Orvieto che a Narni sono invece 84 i vaccini somministrati oggi. Stessa cifra anche a Spoleto. File ordinate e nessuna attesa, infine, per le 108
vaccinazioni in programma nella struttura ospedaliera di Foligno.


Due i team vaccinali del distretto di Orvieto, diretto dalla dr.ssa Teresa Manuela Urbani, impegnati nelle attività vaccinali. Tre i dirigenti medici, Sergio Fausto, Eleonora Oreto e Letizia Damiani, quattro le infermiere, Antonella Sarri, Irene Trequattrini, Serena Picchio, Chiara Chiasso, due gli oss, operatori socio sanitari, Gianfranco Chiarapini e Tiziana Donda. Completano la squadra i collaboratori amministrativi Paola Billarelli e Romina Petrangeli. L’attività vaccinale si è svolta nella sala conferenze del “Santa Maria della Stella” con accesso dall’ingresso principale della struttura ospedaliera e percorso dedicato.

Vaccinazioni anche negli impianti di atletica di Narni Scalo. Il team vaccinale del distretto di Narni, diretto dal dr. Giorgio Sensini, impegnato nelle attività vaccinali è composto dai dirigenti medici, Stefania Pace e Mario Roccaforte, dalle infermiere Giovanna Marchesini, Jessica Costantini, Carla Benigni e Jessica Stella Fardella, dalla collaboratrice amministrativa Erika Bacci.

A pieno regime nella postazione vaccinale di Terni, nella sede centrale dell’Azienda Usl Umbria 2 di viale Bramante 37 al primo piano, le attività di vaccinazione garantite da tre team sanitari del distretto di Terni diretto dal dr. Stefano Federici. Presenti per un sopralluogo nella struttura, il direttore generale dell’azienda sanitaria dr. Massimo De Fino e il direttore sanitario dr. Camillo Giammartino. Il signor Zeno è tra i primissimi vaccinati di Terni, accolto dall’infermiera Giuseppina Ottaviani. Sono complessivamente 198 gli assistiti oggi in elenco.

Organizzazione impeccabile da parte del personale sanitario, tecnico e amministrativo del distretto di Foligno diretto dalla dr.ssa Giuliana Fancelli. File ordinate, attesa zero, le operazioni procedono spedite. In programma 108 vaccinazioni con dosi Pfizer. Il team vaccinale, che opera nella sala Alesini della struttura ospedaliera “San Giovanni Battista”, con ingresso indipendente e percorso separato, è composto dai dirigenti medici Luigi Andreani e Stefano Portuese, dalle infermiere Claudia Caprai, Elisabetta Petrangeli, Rachele Mastrofabi e Annarita Petruccioli, dalla oss Cinzia Tomassini, dai collaboratori amministrativi Massimo Pallucchi e Claudia Badiali.

Vaccinazioni anche al Palatenda di via Pasquale Laureti a Spoleto. Giornata vaccinale, anche in questo caso curata nei minimi particolari grazie all’impegno del personale del distretto di Spoleto diretto dalla dr.ssa Simonetta Antinarelli. Tre i team vaccinali in attività composti da quattro infermieri, quattro medici (di cui due inviati dal dipartimento di Protezione Civile), quattro infermieri, un assistente sociale per il servizio di accoglienza, due posizioni organizzative infermieristiche per l’organizzazone delle attività, il coordinamento del personale sanitario, l’accoglienza e la raccolta dei consensi, una collaboratrice amministrativa con il supporto del servizio Informatico e Telecomunicazioni dell’Azienda Usl Umbria 2 coordinato dall’ingegner Alessio Cicioni.

Sono state 744 le dosi di vaccino somministrate dall’Usl Umbria 1 nei vari punti vaccinali nel territorio. Lo stesso numero – annuncia l’azienda sanitaria – sarà somministrato tutti i giorni fino a venerdì prossimo per un totale di 3.720, mentre nella seconda settimana di vaccinazione (22-27 febbraio) si prevede di arrivare fino a circa 1.200 dosi al giorno da somministrare in tutte le strutture allestite nei distretti dell’azienda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*