Vaccini sì o vaccini no? Si riaccende la vicenda con apertura scuole

Vaccini Umbria, presidente Anp, noi seguiamo la legge

Vaccini sì o vaccini no? Si riaccende la vicenda con apertura scuole

La vicenda dei vaccini si riaccende con l’apertura della scuola.  Il termine ultimo è scaduto il 10 luglio: per entrare a scuola gli alunni da zero a sedici anni devono essere in regola con le dieci vaccinazioni obbligatorie previste dalla legge Lorenzin del 2017. Chi ha meno di sei anni e non ha seguito la profilassi non entra all’asilo, per i genitori di tutti gli altri scatterà una multa da 166 euro. Lo scrive oggi il Messaggero Umbria.

L’Umbria, per quanto riguarda le multe è stata la prima regione a muoversi a livello nazionale. Secondo i dati in possesso di Asl Umbria 1 e Asl Umbria 2, il dato delle sanzioni sfonda le 1800.

A oggi dalla Asl 1 sono state inviate 662 sanzioni di cui 216 soltanto per l’anno in corso. Il 30% delle famiglie ha pagato, il 25% ha inviato una memoria difensiva facendo di fatto opposizione e rimettendo la questione in mano alla commissione sanzioni amministrative, il 15% è stato annullato; mentre il 30% non ha pagato e sono state avviate le ingiunzioni di pagamento.

Alla Asl 2 i dati aggiornati a fine maggio dicono che le multe sono state 1.148. 180 sanzioni sono state pagate e 290 annullate.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
7 + 12 =