L’Umbria potrà vaccinare 8.500 cittadini al giorno, dosi permettendo

 
Chiama o scrivi in redazione


L'Umbria potrà vaccinare 8.500 umbri al giorno, dosi permettendo

L’Umbria potrà vaccinare 8.500 cittadini al giorno, dosi permettendo

L’Umbria dovrà effettuare 8.500 vaccini al giorno, dosi permettendo. Il commissario nazionale per il Covid, generale Francesco Paolo Figliuolo, ha fissato i nuovi obiettivi di vaccinazione giornaliera per ogni regione. Intanto sono 5.891 in Umbria i caregiver e i familiari conviventi di persone con grave disabilità ed estremamente vulnerabili che si sono prenotati per la vaccinazione anticovid dalle 13 alle 17 del 28 aprile, su un totale di circa 8600 prenotazioni effettuate. Dopo lo stop delle prenotazioni resosi necessario per l’indisponibilità di vaccini, la Regione Umbria ha riaperto le prenotazioni per i caregiver e i familiari conviventi. L’aggiornamento delle agende ha determinato un momento di blocco delle prenotazioni nella prima parte della giornata che sono riprese dalle ore 13 in maniera regolare.

Gli over 80 vaccinati con prima dose sono 70.168, quelli con il ciclo completo 47.352. Lo riporta la Regione Umbria nella sua nuova dashboard dedicata alla vaccinazione. Nella fascia 70-79 anni la prima dose l’hanno ricevuta in 31.807 e 132 vaccinati in totale. Quella dai 60-69 sono 805 con prima dose e 10 con vaccinazione completata. Mentre sono il 60,28% le donne over 90 vaccinate, 67,97 i maschi. Nella fascia 80-89 anni il 59,77 sono donne e il 68,19 sono maschi. Sotto al 10% tutte le altre fasce. Alle 8,30 di ieri erano 290.299 le dosi somministrate e quelle consegnate 301.555.

Da venerdì 30 aprile entrerà in funzione anche il centro vaccinale di Ponte San Giovanni di Perugia, allestito all’interno del cva di via Cestellini. Lo fa sapere con una nota la Usl Umbria 1. Sarà cogestito dai team vaccinali del distretto del Perugino dell’Usl Umbria 1 che si alterneranno con i medici di medicina generale in un’ottica di collaborazione e di attivazione di sinergie utili a facilitare il raggiungimento del maggior numero possibile di vaccinazioni agli assistiti della medicina generale. In questo contesto è stato scelto il cva in quanto è una struttura importante e centrale rispetto a tutta la città di Perugia. E’ facilmente accessibile e consente a tutti gli operatori ed ai cittadini di avere un spazio accogliente e ben organizzato, dedicato a questa attività. I team vaccinali del distretto del Perugino dell’Usl Umbria 1 opereranno tutti i lunedì, mercoledì e venerdì e somministreranno a pieno regime 288 vaccini al giorno. I medici di medicina generale lo utilizzeranno gli altri giorni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*