Incontro governo-regioni Covid, ipotesi Dad per superiori, limitazioni over 70, tutte ipotesi!

Tante le ipotesi sul tavolo di confronto tra regioni, enti locali e governo - Condivisa anche idea vietare gli spostamenti tra le regioni

 
Chiama o scrivi in redazione


Incontro governo-regioni Covid, ipotesi Dad per superiori, limitazioni over 70, tutte ipotesi!

Tante le ipotesi sul tavolo di confronto tra regioni, enti locali e governo che si sono confrontati da questa mattina sulle misure che potrebbero confluire nel dpcm di domani del premier Conte. A quanto si apprende, da parte di alcuni amministratori, a partire dal ligure Toti, si è chiesta una differenziazione delle limitazioni a fasce di età, considerate più a rischio, come gli over 70. Una ipotesi che per alcuni potrebbe essere preferibili al lockdown generalizzato.

Condivisa inoltre l’idea di vietare anche gli spostamenti tra le regioni, puntando in ogni caso a misure che siano il più possibile indirizzate a tutto il paese, evitando interventi troppo differenziati, come chiesto dal presidente della Lombardia, Attilio Fontana. Sul tavolo anche attività commerciali e scuola. Per i centri commerciali possibili nuove strette, per gli istituti si pensa a didattica a distanza in tutte le aree del paese per le superiori, in forse per medie.

  • L’incontro odierno, durato oltre tre ore avrà un secondo step domattina alle 9.

“Il governo nazionale è al vostro fianco per eventuali ulteriori restrizioni condivise a partire dalla mobilità regionale e possiamo decidere di adottare ulteriori misure, ma ogni presidente di regione può intervenire in base alle esigenze e criticità del proprio territorio”. E’ quanto avrebbe detto il ministro degli Affari regionali Francesco Boccia, secondo quanto si apprende, al vertice con gli Enti locali sul prossimo Dpcm. “Le regioni che singolarmente chiudono alcune attività o riducono gli orari in base all’ attuazione del piano condiviso sull’ andamento epidemiologico devono sapere che saremo al loro fianco con ogni forma di sostegno”, avrebbe detto ancora Boccia secondo quanto riferito.

(Sai/Adnkronos)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*