Carenza di sangue in quattro regioni, appello a donare

 
Chiama o scrivi in redazione


Carenza di sangue in quattro regioni, appello a donare

Carenza di sangue in quattro regioni, appello a donare

Quattro regioni segnalano carenze di sangue per le trasfusioni, ma anche nelle altre ci sono segnali di allarme. A segnalarlo in un comunicato il Centro Nazionale Sangue e il Civis, il coordinamento delle associazioni.

Le flessioni più marcate, si legge nella nota, si registrano in Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna. Dalla bacheca Sistra, che monitora la situazione in tempo reale, risulta una carenza di circa 400 unità su tutto il territorio nazionale, e in sofferenza ci sono anche le regioni che normalmente riescono a mettere a disposizione le proprie scorte per compensare le carenze di altre.

“A determinare questa situazione – commenta Vincenzo De Angelis, il nuovo direttore del Centro Nazionale Sangue – è probabilmente l’attuale periodo di vacanza, anche se presumibilmente quest’anno l’epidemia di Covid-19 ha portato molte meno persone a spostarsi. Ricordiamo che per poter donare in sicurezza evitando assembramenti è fondamentale prenotare telefonicamente, una procedura che ci permette anche una migliore programmazione della raccolta”.

Ogni giorno 1800 persone in Italia hanno bisogno di una trasfusione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*