Arezzo, 2 ricoverati con variante covid, contatti con Umbria

 
Chiama o scrivi in redazione


Il Covid in Umbria uccide senza pietà, altri 13 morti

Arezzo, 2 ricoverati con variante covid, contatti con Umbria

Per due persone ricoverate all” ospedale di Arezzo per Covid le analisi hanno evidenziato contagi da variante, uno brasiliana, l” altro inglese. In fase di approfondimento un terzo caso che potrebbe essere di variante brasiliana. Lo rende noto la Asl Toscana sud est specificando che un caso “è della zona aretina e ha avuto contatti di lavoro con l” Umbria, gli altri risiedono in località limitrofe alla stessa Umbria”, sempre in provincia di Arezzo.

  • Approfondimento su un terzo caso

“Per tutti sono state attivate le procedure di tracciamento dei loro contatti”. Intanto a Sansepolcro, comune al confine con l” Umbria che potrebbero rischiare la zona rossa al pari di quanto già accaduto a Chiusi (Siena), martedì partirà lo screening di massa del progetto regionale Territori sicuri. “Siamo in contatto costante con prefettura, Asl e Regione – spiega il sindaco Mauro Cornioli -.

  • Stiamo monitorando con attenzione la situazione

© Protetto da Copyright DMCA

Stiamo monitorando con attenzione la situazione. Nelle prossime ore saranno intensificati i controlli. I casi stanno crescendo – oggi sono 6 – e per evitare la zona rossa dobbiamo scongiurare gli assembramenti e i comportamenti a rischio. La raccomandazione per tutti è di collaborare in questo senso, di rispettare le regole e di uscire solo per necessità”.

“Per tutti sono state attivate le procedure di tracciamento dei loro contatti”. Intanto a Sansepolcro, comune al confine con l” Umbria che potrebbero rischiare la zona rossa al pari di quanto già accaduto a Chiusi (Siena), martedì partirà lo screening di massa del progetto regionale Territori sicuri. “Siamo in contatto costante con prefettura, Asl e Regione – spiega il sindaco Mauro Cornioli -.

E” invece fissato per sabato un incontro tra il Comune di Cortona e i dirigenti scolastici per valutare le azioni da intraprendere per contenere il contagio che ha fatto registrare un andamento lievemente in aumento negli ultimi giorni. Obiettivo è fare il punto alla luce dell” aggravamento delle condizioni sanitarie in territori limitrofi da cui provengono quotidianamente decine di studenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*