Riunioni di circolo, Roberto Giachetti ed Anna Ascani ringraziano

Primarie 3 marzo, tre liste a sostegno Roberto Giachetti e Anna Ascani

Riunioni di circolo, Roberto Giachetti ed Anna Ascani ringraziano

Roberto Giachetti ed Anna Ascani ringraziano tutti gli iscritti al PD dell’Umbria che hanno partecipato alle riunioni di circolo sia della provincia di Perugia che di quella di Terni. Il risultato ottenuto dalla mozione Giachetti – Ascani è quanto mai positivo, infatti sono stati ottenuti ben 778 voti, pari al 18,58% del totale. Questa risposta ci dala forza per un impegno straordinario in vista delle primarie aperte del prossimo 3 Marzo.

Ringraziamo tutti coloro che si sono impegnati per raggiungere questo primo obiettivo ed i tanti giovani che si sono avvicinati alla nostra mozione Giachetti-Ascani. La nostra posizione politica è estremamente chiara.Noi crediamo ad un Partito Democratico come forza riformista e progressista di centro sinistra che dice No al populismo e al Sovranismo che rappresentano una minaccia all’esistenza della democrazia liberale.

No ad alleanze con i 5 stelle e con la Lega e forte impegno per far cadere questo Governo costruendo una alternativa credibile al populismo oggi di moda. Rivendichiamo i risultati di 5 anni di governo del centro-sinistra sulla crescita economica, sull’ambiente, sulla sicurezza,facendo tesoro degli errori commessi per non ripeterli.

Siamo impegnati a combattere le diseguaglianze e le povertà con il lavoro,con lo sviluppo economico e aumentando il reddito di inclusione per tutte le famiglie che non ce la fanno.

Siamo riformisti nell’era del populismo, siamo italiani e quindi Europei, fondatori dell’unione Europea. Il Pd deve essere riorganizzato, ma c’è!Dobbiamo essere orgogliosi della nostra comunità e della dedizione e passione di tanti militanti e volontari, come dimostrano le convenzioni appena concluse nei circoli.

Il Comitato regionale a sostegno della mozione Giachetti-Ascani è fortemente motivato ad ottenere un ottimo risultato alle primarie del 3 Marzo prossimo, quando potranno votare tutti i cittadini simpatizzanti anche non iscritti al Partito, e punta a costruire un PD autenticamente riformista che non rinneghi il passato, ma che si adegui ai tempi attuali per rilanciare un ampio schieramento di centro-sinistra liberale,socialdemocratico e civico.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
22 ⁄ 11 =