Rafforzamento protezione sociale, volano stracci tra Fratelli d’Italia e Lega

 
Chiama o scrivi in redazione


Eleonora Pace e Marco Squarta
Eleonora Pace e Marco Squarta, vaccino per tutti veterinari

Rafforzamento protezione sociale, volano stracci tra Fratelli d’Italia e Lega

“Siamo dispiaciuti per la mancata approvazione della mozione sul rafforzamento del sistema di protezione sociale e di cura delle persone non autosufficienti e delle loro famiglie. Oggi si è persa una straordinaria occasione che senza dubbio avrebbe rappresentato un passaggio importante per il tema della disabilità in Umbria. Siamo delusi dall’atteggiamento della Lega che, su un argomento che non deve avere colore politico, ha preferito inseguire logiche partitiche di bandierine”.

  • È quanto dichiarano i consiglieri regionali di Fratelli d’Italia, Eleonora Pace e Marco Squarta.

© Protetto da Copyright DMCA

Ci sembra inopportuno – spiegano Pace e Squarta – l’atteggiamento dei colleghi della Lega che ha portato a respingere la mozione firmata anche da rappresentanti della minoranza. L’atto non è passato e ci dispiace molto anche perché si trattava di un lavoro iniziato durante la precedente legislatura che, in un’ottica di rafforzamento della sanità e di sostegno alle persone in maggiore difficoltà, si sarebbe perfettamente allineato con l’ottimo lavoro svolto finora dall’assessore Coletto e dalla presidente Tesei”.

LEGGI ANCHE – Bocciata mozione per cura non autosufficienti, Lega contro Fratelli d’Italia

Fratelli d’Italia, però, – concludono Pace e Squarta – non prende nessun tipo di lezione dal segretario umbro della Lega Caparvi. Noi conosciamo benissimo i confini del centrodestra. A Roma ce li hanno insegnati molto bene attraverso l’esempio considerando che FdI non ha mai stretto alleanze con nessuno per occupare poltrone e incarichi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*