Minacce al sindaco Latini, Partito Socialista condanna atto

Dimissioni Fiorini, PSI Terni, amministrazione comunale già in agonia

Minacce al sindaco Latini, Partito Socialista condanna atto

“Quanto accaduto nelle ultime ore a Terni, con la scritta minatoria nei confronti del sindaco Leonardo Latini, deve essere fermamente condannato e deprecato, senza se e senza ma” – E’ quanto afferma il Segretario provinciale, Rossano Pastura, a nome del Partito Socialista di Terni.

“Purtroppo il clima di contrapposizione che si è creato negli ultimi tempi in Italia e che non risparmia nemmeno la nostra regione – si vedano in proposito i recenti fatti di Foligno e di Amelia – rischia di diventare brodo di coltura per tanti facinorosi, che si nascondono vigliaccamente nell’anonimato, con frasi o azioni che nulla hanno a che fare con il confronto politico, che seppure aspro, deve sempre mantenersi all’interno di un recinto democratico e tollerante” continua Pastura.

“Esprimiamo pertanto la massima solidarietà al Sindaco Leonardo Latini, verso cui non risparmiamo critiche circa l’operato, ma condanneremo sempre atti ed episodi come quello della scritta sui muri della Biblioteca Comunale” dichiarano i socialisti di Terni.

“Pensare che ci sia ancora chi si rifà a metodi e strategie riferibili agli anni ‘70 del secolo scorso, fa riflettere e preoccupare. Contiamo sull’operato delle forze dell’ordine affinché si possano quanto prima individuare i responsabili di tale atto ignobile – conclude Rossano Pastura.

Commenta per primo

Rispondi