Leonelli: Bellezza come modello di sviluppo, al lavoro su proposta di legge

Il consigliere regionale del Partito Democratico lavora su un insieme di proposte concrete, per fornire a comunità regionale e amministrazioni locali strumenti operativi per la tutela, la valorizzazione e la promozione del paesaggio e delle bellezze dell’Umbria, che sarà partecipato in tutta la regione

Giacomo Leonelli vede con favore un modello di sviluppo costruito su start up e una forte centralità delle filiere legate alla bellezza e qualità come la TAC (turismo ambiente cultura)
Leonelli vede con favore un modello di sviluppo costruito su start up e una forte centralità delle filiere legate alla bellezza e qualità come la TAC (turismo ambiente cultura)

Leonelli: Bellezza come modello di sviluppo, al lavoro su proposta di legge

“È pronta l’ossatura portante della legge su Bellezza e Qualità come modello di sviluppo per l’Umbria”. Questo l’annuncio, dato attraverso un video su Facebook, del consigliere regionale del Partito Democratico, Giacomo Leonelli, che ha depositato in questi giorni le sue proposte per un disegno di legge presso gli uffici legislativi dell’Assemblea regionale, in vista dell’avvio di un percorso partecipativo che coinvolgerà non solo l’Aula di Palazzo Cesaroni, ma anche le associazioni di categoria e, soprattutto, i cittadini.

“L’Umbria è piena di luoghi bellissimi. Siamo circondati dalla bellezza. Ma non basta essere orgogliosi del nostro territorio, è arrivato il momento di fare un salto in avanti affinché il Cuore Verde d’Italia torni a pulsare – spiega ancora Giacomo Leonelli -. Dopo un percorso partecipativo sul territorio portato avanti insieme al Partito Democratico, ho raccolto spunti, suggerimenti ed esperienze dirette, per elaborare una proposta di legge che miri a valorizzare la bellezza e la qualità del territorio umbro”.

Numerosi gli interventi previsti, che saranno raggruppati in un unico testo. Il consigliere Leonelli ha individuato, tra le altre, un progetto per la riconversione delle aree industriali dismesse, programmi di rigenerazione urbana, sostegni e incentivi al ripopolamento abitativo dei borghi storici, la creazione di parchi tematici basati sulle tradizioni regionali, percorsi ecosostenibili e un marchio di qualità per esportare i prodotti umbri in tutto il mondo. Si tratta di proposte concrete incentrate su bellezza, qualità e paesaggio per fare dell’Umbria un laboratorio di promozione attiva unico nel panorama nazionale.

“Un elemento cui tengo particolarmente riguarda la fase del confronto che attiverò nei prossimi mesi – conclude il consigliere Leonelli – La Legge sulla bellezza non sarà discussa solo nei palazzi della politica, voglio partecipare questo tema con i cittadini, le associazioni di categoria e tutte le realtà che operano direttamente nel territorio regionale. Perché il tema della bellezza non è una suggestione, non è solo un’idea: è un’azione concreta su cui costruire il futuro della nostra regione”.

Euronews Live

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*