Giubilei griffato Spagnoli, ma non è mica pace con Carla eh

 
Chiama o scrivi in redazione


Foto Pasquale Punzi

Giubilei griffato Spagnoli, ma non è mica pace con Carla eh Con gli acquisti fatti da Luisa Spagnoli si dovrebbe gettare acqua sul fuoco del battibecco in cui fino a ieri, con il suo “nervosetto, eh?, Carla Spagnoli (presidente del Movimento per Perugia e sorella di Nicoletta) ha avuto l’ultima parola. E’ quanto riporta il Corriere dell’Umbria DI oggi. C’è una foto che dimostra l’acquisto fatto. Una foto scattata da Pasquale Punzi. Si vede il candidato a sindaco di Perugia del PD, il giornalista Giuliano Giubilei, insieme alla signora Maura del Blitz, con in mano una busta targata Luisa Spagnoli. Questo – a dire del Corriere – dovrebbe mettere fine all’acido botta e risposta scatenatosi tra i due sui social.

Giuliano GIubilei, candidato a sindaco di Perugia del PD, ha ottenuto il sì di Mdp che però chiede una verifica del programma. A comunicarlo con un anota lo stesso Andrea Mazzoni di Articolo1-MDP: «La figura di Giuliano Giubilei, stimato professionista, figura popolare e radicata nel territorio, risponde certamente a quel profilo civico e super-partes tratteggiato e condiviso da tutte le forze politiche. Ci sia consentito a questo proposito riaffermare che non solo la candidatura di Giubilei non è riconducibile ad alcun partito, ma rappresenta un equilibrio virtuoso tra i soggetti al tavolo che hanno e avranno pari dignità e pari peso. In questo senso accogliamo positivamente l’atteggiamento del Pd che dopo mesi passati a farsi del male ha deciso di mettersi all’ascolto e guardare fuori. E questa, aldilà delle strumentalizzazioni e nel rispetto delle posizioni di ognuno, è una buona notizia, che per il momento non trova riscontro anche a livello nazionale».

Ma c’è una parte della sinistra che ha ufficialmente avviano la ricerca di un candidato alternativo. Flamini e Monaco di Rifondazione Comunista hanno invitato a un incontro il 7 novembre alle 18 presso la sede di via Campo di Marte, Sinistra italia, Possibile, Diem 25 PCI, altra Europa, Sinistra per Perugia, Potere al Popolo e Sinistra Anticapitalista per «costruire da subito – come riporta il comunicato – da subito una coalizione tra soggettività politiche della sinistra e movimenti sociali, un processo largo, democratico e plurale che aggreghi un complesso di forze».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*