Emendamento al Milleproroghe, interviene Fiammetta Modena, Forza Italia

va migliorata la norma per rendere disponibili le risorse per il recupero delle periferie

Emendamento al Milleproroghe, interviene Fiammetta Modena,Forza Italia

da Fiammetta Modena, senatrice FI
Emendamento al Milleproroghe, interviene Fiammetta Modena, Forza Italia
L’emendamento è stato presentato dal Sindaco della Lega Pirovano, Sindaco di Misano di Gera, e dal capogruppo della Lega Romeo. Come vi è noto Forza Italia mantiene un rapporto organico da un punto di vista politico con la Lega e l’emendamento in questione non è stato proposto dai 5 stelle. Le forze politiche hanno votato l’emendamento in commissione e in aula poiché consente l’utilizzo dell’avanzo di sblocco degli avanzi di amministrazione per i Comuni italiani, pari a un miliardo circa nel triennio 2018-2020, divenuto obbligo in seguito a due sentenze recenti della Corte Costituzionale: l’associazione dei Comuni italiani ci aveva infatti chiesto di sbloccare le risorse, nell’interesse di tutti i cittadini.

In prima lettura al Senato questo provvedimento aveva necessità delle coperture (come impone per ogni approvazione l’art 81 della Costituzione).

La copertura è stata individuata

La copertura è stata individuata nella sospensione delle seconde convenzioni dei cosiddetti Bandi periferie, pari circa a 1 miliardo e 7. Come ha già spiegato l’On. Pella deputato di Forza Italia e Vice presidente Anci, il Governo ha ritenuto di individuare le coperture con la sospensione dei Bandi periferie. Questo sarà il passaggio da affrontare alla Camera, sempre in prima lettura, con la ripresa dei lavori a settembre.

Sono coinvolte grandi citta’ e aree metropolitane (Milano, Venezia, Torino, Genova, Palermo, Firenze, Napoli, Catania, Roma) ma anche citta’ medie e capoluoghi di provincia che hanno interi quartieri e realta’ da recuperare e che non riguardano solo il Sud (Foggia, Taranto, Reggio Calabria, Catanzaro, Agrigento, Benevento, Caserta, Potenza, Enna, Brindisi solo per citarne alcune) ma anche il centro (Frosinone, Rieti, L’Aquila, Terni, Perugia, Macerata, Massa, Pescara, Livorno, Siena, Pisa, Urbino) e il Nord (Asti, Biella, Sondrio, Cremona, Imperia, Vercelli,Monza, Pordenone, Novara, Verbania anche in questo caso per citarne alcune).

Si tratta di citta’ amministrate da tutti gli schieramenti politici.

Questa vicenda, dunque, vede tutti i gruppi impegnati e in primo luogo il Governo, poiché trovato 1 miliardo e 8, va migliorata la norma per rendere disponibili le risorse per il recupero delle periferie che facciano ripartire investimenti importanti per lo sviluppo del territorio. Siamo certi che la Lega rispetterà l’impegno di salvaguardare le città che hanno sottoscritto le convezioni. Sicuramente il nostro gruppo presenterà gli emendamenti in questo senso, come già annunciato dall’On. Pella, F.I e dal nostro responsabile degli Enti Locali, Marcello Fiori.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*