Mara Carfagna a Perugia: «Il centrodestra unito è un modello di buon governo»

Mara Carfagna a Perugia, «Il centrodestra unito è un modello di buon governo»

Mara Carfagna a Perugia: «Il centrodestra unito è un modello di buon governo»

Forza Italia Umbria, alla presenza della coordinatrice nazionale, onorevole Mara Carfagna, ha presentato questa mattina la cabina di regia che sarà il volto e il motore del partito in vista delle elezioni regionali. A comporre la cabina le figure più rappresentative in termini di espressione elettorale (i tre parlamentari, il consigliere regionale, i sindaci, i vicesindaci, i presidenti di consiglio comunale) e di organizzazione interna (coordinatore regionale, i due coordinatori provinciali e il coordinatore tecnico del programma elettorale). Figure in grado di poter offrire: professionalità, affidabilità, presenza costante sul territorio, conoscenza delle istanze dei cittadini, competenze.

«Il valore aggiunto che offre Forza Italia alla coalizione di centrodestra – è stato detto durante la conferenza stampa –  deriva proprio dalla cultura di buon governo nazionale e locale, testimoniata e resa tangibile dagli amministratori Azzurri che operano in Umbria. Saranno loro, infatti, ad essere i garanti degli impegni e dei programmi, e saranno tessuto connettivo tra la popolazione ed i candidati di Forza Italia.  Sotto il punto di vista operativo la cabina di regia avvierà una fase di confronto/ascolto con i soggetti in rappresentanza del confronto sociale ed economico della nostra regione. Tali incontri accompagneranno la costruzione del nostro programma».

Mara Carfagna, che questa mattina prima di arrivare a Perugia ha fatto visita a Terni all’appuntato scelto dei carabinieri Mario Palleschi, ferito venerdì scorso durante un conflitto a fuoco, ha detto: «Noi pensiamo che l’Umbria abbia bisogno di idee, progetti, programmi, di una grande visione del futuro, questa è una regione profondamente ferita da una crisi economica che qui si è fatta sentire moltissimo per via del terremoto, dalla mancanza strutturale di infrastrutture e da una gestione opaca e clientelare della cosa pubblica. Chi ha veramente a cuore le sorti di questa regione, chi vuole, marchiare una cambiamento e una discontinuità deve farsi carico del bisogno di cambiamento di questa regione. Noi vogliamo giocare questa partita, abbiamo tante personalità spendibili e affidabili. Oggi siamo qui per questo, per affermare la volontà di Forza Italia di lavorar e per intercettare i reali bisogni dei cittadini».

Per quanto riguarda il lavoro ha detto: «I giovani vanno sempre di più all’estero per cercare lavoro. L’Umbria è la quarta regione in Italia per tasso di emigrazione di giovani. Il Paese ha bisogno di essere governato, non ha bisogno di una rissa permanente tra alleati di governo che non hanno nulla in comune e farebbero bene a dire la verità agli italiani. Non sono capaci a governare e quindi farebbero bene a liberare il Paese da questa rissa permanente. L’alternativa è un governo di centrodestra che quando ha governato ha dimostrato di avere le ricette giuste per garantire stabilità, affidabilità, governabilità, sviluppo, crescita, benessere, attenzione alle fasce più deboli della popolazione anziani diversamente abili, donne vittime di violenza. Nell’ottica di un governo di alleanze Forza Italia  – ha concluso – si potrebbe alleare con gli alleati storici. Il centrodestra unito di governo è un modello di buon governo che ha sempre funzionato molto bene, sia a livello nazionale, sia a livello locale. Quindi non da inventarsi nulla».

La canina di Regia d Forza Italia in Umbria è così composta:

Andrea Romizi, sindaco di Perugia
Antonino Ruggiano, sindaco di Todi
Nicola Alemanno, sindaco di Norcia
Lamberto Marcantoini, sindaco di Bettona
Laura Pernazza, sindaco di Amelia
Riccardo Meloni, vicesindaco di Foligno,
Andrea Pilati, vicesindaco di Marsciano,
Annalisa Mierla, vicesindaco di Umbertide,
Jacopo Barbarito, vicesindaco di Giano dell’Umbria,
Francesco maria Ferranti, presidente del consiglio comunale di Terni
Arianna Verucci, candidata di FI alle passate Europee
La coordinatrice regionale Catia Polidori
i vice coordinatori vicari Fiammetta Modena e Raffaele Nevi
il consigliere regionale, Roberto Morroni
i coordinatori, provinciali, recentemente eletti dai congresso, Laura Buco e Sergio Bruschini

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
12 ⁄ 6 =