Temperature in aumento sull’Umbria, servizio meteorologico Aeronautica militare

Maltempo: miglioramento ovunque, domani rialzo delle temperature

Temperature in aumento sull’Umbria, servizio meteorologico Aeronautica militare

Previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’ Aeronautica Militare. LUNEDI’ 10: NORD – molte nubi su alpi, prealpi, appennino ed aree restanti di Piemonte e Lombardia occidentale con precipitazioni convettive. In particolare i fenomeni risulteranno a carattere sparso su appennino ed alpi liguri e diffuse ed insistenti, con possibili forti grandinate, sulle aree restanti di valle d’ Aosta, Piemonte, Lombardia e Trentino-Alto Adige. Attese precipitazioni localmente di forte intensita’ su Piemonte settentrionale e Lombardia centrosettentrionale a partire dal pomeriggio. Sul resto del nord annuvolamenti poco compatti in un contesto generalmente asciutto con successivi ampi rasserenamenti serali.

CENTRO E SARDEGNA – inizialmente nubi sparse, seguira’ un aumento della copertura nuvolosa medio-alta con schiarite serali sulla Toscana settentrionale; locali addensamenti compatti attesi sulla Sardegna occidentale dalla sera.

SUD E SICILIA – cielo sereno o poco nuvoloso a parte isolati addensamenti in temporaneo transito. TEMPERATURE: minime in aumento su alpi, prealpi, Toscana, Lazio, Umbria, Marche, Abruzzo e Molise, in calo su Sardegna occidentale, Basilicata tirrenica, Calabria e Sicilia ionica, senza variazioni di rilievo sul resto del Paese; massime in diminuzione su Sardegna ed aree ioniche, in rialzo su valle d’ Aosta, Piemonte, regioni adriatiche centrali, Molise e Puglia settentrionale, stazionarie altrove. VENTI: da deboli a moderati meridionali sull’ arco alpino, restante Liguria, Piemonte meridionale ed al centro; da moderati a localmente forti da est sul resto della pianura padana; deboli di direzione variabile al sud.

MARI: mossi il mar Ligure, mare e canale di Sardegna, Tirreno settentrionale e Jonio; generalmente poco mossi i restanti bacini.

MARTEDI‘ 11: ancora precipitazioni diffuse anche a carattere temporalesco sulle aree alpine e prealpine e localmente sulla pianura lombarda. Tempo stabile e soleggiato sul resto del Paese.

MERCOLEDI’ 12: molte nubi su alpi, prealpi ed alta pianura veneta con piogge e temporali in parziale attenuazione serale. Giornata prevalentemente stabile e soleggiata con cielo sgombro da nubi altrove.

GIOVEDI’ 13 E VENERDI’ 14: residua instabilita’ al mattino sull’ arco alpino. Ampio soleggiamento e scarsa nuvolosita’ sul resto del Paese. La giornata di venerdi’ sara’ caratterizzata da sole e cielo poco nuvoloso senza nubi significative.

VENTI: a prevalente regime di brezza; in serata tenderanno a rinforzare da est sulla Sardegna, da nord invece su Liguria, coste dell’ alto Adriatico, Salento e aree ioniche. MARI: mossi i bacini intorno alla Sardegna e lo stretto di Sicila con moto ondoso in attenuazione su quest’ ultimo e sul Tirreno; poco mossi i restanti mari.

TEMPO PREVISTO PER DOMANI: NORD – nubi compatte su prealpi ed alpi in graduale estensione a partire dalla mattinata ad appennino, parte della pianura lombarda, restanti Piemonte ed Emilia con piogge e temporali. In particolare questi ultimi potranno essere accompagnati da forti grandinate. Dalla tarda serata intensificazione dei fenomeni su valle d’ Aosta, Piemonte e Lombardia settentrionali e parziale attenuazione altrove. sul resto del nord cielo inizialmente poco nuvoloso con tendenza ad aumento della nuvolosita’ alta e stratiforme.

CENTRO E SARDEGNA – annuvolamenti compatti durante le ore piu’ calde sull’ appennino toscano ed umbro-marchigiano con precipitazioni sparse, localmente a carattere temporalesco. Sul resto del centro nubi alte e sottili che veleranno il cielo ma con ampie schiarite in serata e nella notte sulle regioni peninsulari. SUD E SICILIA – condizioni prevalenti di cielo limpido o al piu’ poco nuvoloso.

TEMPERATURE: minime in rialzo su Piemonte centromeridionale, Liguria, pianura lombarda, Veneto e Friuli-Venezia Giulia meridionali, Toscana, Umbria, Sardegna occidentale e Sicilia ionica, in lieve calo su Molise e Puglia, senza variazioni di rilievo sul resto del Paese; massime in calo su valle d’ Aosta, Piemonte e Puglia, in lieve aumento su Lombardia orientale e restante nord, piu’ marcato su Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Sardegna e Sicilia occidentali, stazionarie altrove. VENTI: deboli settentrionali su Piemonte centromeridionale e Liguria, con locali rinforzi su quest’ ultima regione; deboli orientali sulla restante pianura padana; da deboli a moderati meridionali su Toscana e Sardegna; deboli da sud al centro, a regime di brezza lungo le coste; deboli di direzione variabile sulle restanti regioni. MARI: mossi il mar Ligure, canale e mare di Sardegna, Adriatico meridionale e mar Jonio, con moto ondoso serale in aumento sul mar Ligure occidentale; poco mossi i restanti bacini.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
6 − 1 =