Previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’ Aeronautica Militare.

Previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell' Aeronautica Militare.

Previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’ Aeronautica Militare.

VENERDI’ 15: NORD – cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni diffuse, intense ed abbondanti sulle aree alpine, prealpine, e localmente su quelle appenniniche piu’ alte, dove assumeranno carattere nevoso; quota neve sulle alpi oltre i 900-1000 metri. Attesa una attenuazione dei fenomeni da fine giornata sulle aree pianeggianti centrorientali.

CENTRO E SARDEGNA – molte nubi ovunque con precipitazioni diffuse sulle regioni tirreniche, in estensione tra pomeriggio e serata anche alle altre zone; attesi rovesci e temporali intensi tra mattina e pomeriggio su Toscana, Lazio ed Umbria, con coinvolgimento serale anche dell’ Abruzzo. Nella sera riduzione dei fenomeni sull’ isola.

SUD E SICILIA – nuvolosita’ compatta e consistente su Molise occidentale, settore tirrenico campano, zone interne della Sicilia e Puglia salentina con deboli rovesci e qualche occasionale temporale associato in riduzione serale, eccezion fatta per Campania settentrionale ed area molisana dove e’ atteso un ulteriore peggioramento con fenomeni temporaleschi anche di forte intensita’ . Innocue velature sul restante meridione.

TEMPERATURE: minime senza variazioni di rilievo su Valle d’ Asta, Piemonte, ponente ligure, nord Sardegna e Sicilia centrosettentrionale; in rialzo altrove, piu’ deciso su Lombardia centrorientale, triveneto ed Emilia-Romagna; massime in lieve diminuzione sulle coste friulane e venete, Sardegna centroccidentale e Toscana; stazionarie su Valle d’ Aosta, rilievi alpini e prealpini occidentali, restante territorio sardo, Romagna e bassa Campania; in aumento sul resto del Paese, piu’ consistente sulle regioni centrali adriatiche.

VENERDI’ 15: NORD – cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni diffuse, intense ed abbondanti sulle aree alpine, prealpine, e localmente su quelle appenniniche piu’ alte, dove assumeranno carattere nevoso; quota neve sulle alpi oltre i 900-1000 metri. Attesa una attenuazione dei fenomeni da fine giornata sulle aree pianeggianti centrorientali.

CENTRO E SARDEGNA – molte nubi ovunque con precipitazioni diffuse sulle regioni tirreniche, in estensione tra pomeriggio e serata anche alle altre zone; attesi rovesci e temporali intensi tra mattina e pomeriggio su Toscana, Lazio ed Umbria, con coinvolgimento serale anche dell’ Abruzzo. Nella sera riduzione dei fenomeni sull’ isola. SUD E SICILIA – nuvolosita’ compatta e consistente su Molise occidentale, settore tirrenico campano, zone interne della Sicilia e Puglia salentina con deboli rovesci e qualche occasionale temporale associato in riduzione serale, eccezion fatta per Campania settentrionale ed area molisana dove e’ atteso un ulteriore peggioramento con fenomeni temporaleschi anche di forte intensita’ . Innocue velature sul restante meridione.

TEMPERATURE: minime senza variazioni di rilievo su Valle d’ Asta, Piemonte, ponente ligure, nord Sardegna e Sicilia centrosettentrionale; in rialzo altrove, piu’ deciso su Lombardia centrorientale, triveneto ed Emilia-Romagna; massime in lieve diminuzione sulle coste friulane e venete, Sardegna centroccidentale e Toscana; stazionarie su Valle d’ Aosta, rilievi alpini e prealpini occidentali, restante territorio sardo, Romagna e bassa Campania; in aumento sul resto del Paese, piu’ consistente sulle regioni centrali adriatiche.

VENTI: moderati intorno est sud-est al settentrione con rinforzi fino a burrasca forte su Lombardia, rilievi del triveneto e su quelli appenninici emiliano-romagnoli, ma in attenuazione dal pomeriggio; moderati dai quadranti meridionali al centro-sud con raffiche fino a burrasca forte su Sardegna, Toscana, Umbria, Lazio, restante appennino centrale, Molise, Campania e Puglia settentrionale; attesa dal primo pomeriggio una riduzione della ventilazione su Sardegna e Toscana.

MARI: agitati mar e canale di Sardegna; da molto mossi a localmente agitati il Tirreno centromeridionale e l’ alto Adriatico; molto mossi gli altri bacini. SABATO 16: molte nubi al centro-nord, Molise occidentale ed alta Campania con precipitazioni diffuse, nevose sulla catena alpina e sulle cime dell’ appennino emiliano; inizialmente asciutto al meridione, salvo qualche occasionale rovescio atteso sulle aree ioniche, ma con peggioramento atteso dalla sera sulla Sicilia.

OMENICA 17: maltempo diffuso al mattino su Lombardia, Emilia-Romagna, regioni centrali, triveneto ed al meridione, con fenomeni piu’ frequenti su queste ultime due aree; piu’ asciutto altrove. Nel pomeriggio atteso un nuovo peggioramento con precipitazioni piu’ consistenti al nord-ovest e sulle regioni tirreniche. LUNEDI’ 18 E

MARTEDI’ 19: nuovo peggioramento sulle regioni alpine e centrali, nonche’ su Molise e Campania, con fenomeni diffusi e localmente intensi attesi tra Lazio ed Abruzzo; poco o parzialmente nuvoloso sul resto del meridione. Nella giornata di martedi’ atteso un miglioramento al nord, Sardegna e Toscana con cielo sereno o velato, mentre il maltempo interessera’ ancora il resto del Paese fino alle prime ore serali.

VENTI: moderati intorno est sud-est al settentrione con rinforzi fino a burrasca forte su Lombardia, rilievi del triveneto e su quelli appenninici emiliano-romagnoli, ma in attenuazione dal pomeriggio; moderati dai quadranti meridionali al centro-sud con raffiche fino a burrasca forte su Sardegna, Toscana, Umbria, Lazio, restante appennino centrale, Molise, Campania e Puglia settentrionale; attesa dal primo pomeriggio una riduzione della ventilazione su Sardegna e Toscana. MARI: agitati mar e canale di Sardegna; da molto mossi a localmente agitati il Tirreno centromeridionale e l’ alto Adriatico; molto mossi gli altri bacini.

SABATO 16: molte nubi al centro-nord, Molise occidentale ed alta Campania con precipitazioni diffuse, nevose sulla catena alpina e sulle cime dell’ appennino emiliano; inizialmente asciutto al meridione, salvo qualche occasionale rovescio atteso sulle aree ioniche, ma con peggioramento atteso dalla sera sulla Sicilia.

DOMENICA 17: maltempo diffuso al mattino su Lombardia, Emilia-Romagna, regioni centrali, triveneto ed al meridione, con fenomeni piu’ frequenti su queste ultime due aree; piu’ asciutto altrove. Nel pomeriggio atteso un nuovo peggioramento con precipitazioni piu’ consistenti al nord-ovest e sulle regioni tirreniche.

LUNEDI’ 18 E MARTEDI’ 19: nuovo peggioramento sulle regioni alpine e centrali, nonche’ su Molise e Campania, con fenomeni diffusi e localmente intensi attesi tra Lazio ed Abruzzo; poco o parzialmente nuvoloso sul resto del meridione. Nella giornata di martedi’ atteso un miglioramento al nord, Sardegna e Toscana con cielo sereno o velato, mentre il maltempo interessera’ ancora il resto del Paese fino alle prime ore serali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
9 ⁄ 3 =