Frecciarossa, ieri consiglio comunale straordinario su fermata a Orte

Frecciarossa, ieri consiglio comunale straordinario su fermata a Orte

Frecciarossa, ieri consiglio comunale straordinario su fermata a Orte Fermata Frecciarossa non solo da Orte ma anche da Viterbo. Servizio di cui potrebbe usufruire anche Terni. Ieri sera alla stazione ferroviaria di Orte un consiglio comunale straordinario, convocato proprio dal Comune per fare il punto sull’alta velocità e per un eventuale aggancio. In stazione si sono quindi ritrovati sindaci, politici vari, rappresentanti dei comitati pendolari, gli assessori e i consiglieri regionali di Lazio e Umbria. Era presente anche Giuseppe Chianella, che nelle scorse settimane aveva di fatto negato la possibilità del Freccia a Orte, motivandola con le scelte di Trenitalia. Per il Comune di Terni, presente alla stazione laziale il vicesindaco Andrea Giuli. E’ quanto scrive oggi la Nazione Umbria.

Il Frecciarossa a Perugia serve solo Perugia e dintorni, non la parte sud della regione, quella più industrializzata. Terni non può fare a meno anche dell’alta velocità e tutti sono d’accordo. A spingere per il Freccia a Orte è in particolare Fi, che con il deputato ternano Raffaele Nevi ha rilanciato di recente la questione. Contrario, invece, il M5S che l’alta velocità la vorrebbe proprio a Terni. Dello stesso parere anche il consigliere regionale Claudio Ricci. P

Se non fosse possibile passasse per Terni, il comune di Terni – da quanto appreso – non rifiuterebbe il Freccia targato Orte. Ieri sera il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità un documento che sollecita Ferrovie, Regioni ed enti competenti a pianificare la fermata del Frecciarossa a Orte.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
27 × 7 =