Rossano Pastura all’Eredità su Rai 1, per un soffio non va in finale 🔴 VIDEO



Rossano Pastura all’Eredità su Rai 1, per un soffio non va in finale

Due puntate! Nella prima è arrivato in semifinale e nella seconda si è fermato prima. Rossano Pastura, il giornalista umbro di Acquasparta, archeologo e dipendente ARPA, per un soffio non ha vinto all’Eredità.

Al programma di Rai 1, condotto da Flavio Insinna, il collega Rossano ha fatto vedere tutta la sua bravura, dimostrando di conoscere bene le regole del gioco. La fortuna, che nella prima puntata lo aveva accompagnato fino in semifinale, nella seconda lo ha abbandonato prima.


di Morena Zingales


Rossano Pastura ha sbagliato nel gioco “La scalata doppia”, selezione che in caso di vittoria avrebbe dato l’accesso al Triello. E’ stato sconfitto dal campione in carica Teodorino, tornando a casa a mani vuote.

“Riparava le sedie di una volta”: questo era il quesito al quale il collega non ha saputo rispondere. La risposta era: l’Impagliatore!

Il tempo, si sa, è tiranno e così quei 3.44 secondi rimasti (erano partiti da 60) in un attimo sono diventati zero. Niente gioco del “Triello” per Rossano. Niente “Ghigliottina” per lui e, pertanto, dispiaciuto ha salutato tutte le persone che lo conoscevano, consegnando i 20mila euro accumulati al suo sfidante.

E’ stato davvero bravo: ha saputo rispondere a diverse domande difficili. Ma l’emozione, a volte, gioca brutti scherzi”. Comunque bravo Rossano!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*