Scoperti cellulari nel carcere di Terni, nascosti in portarotoli carta igienica

Scoperti cellulari nel carcere di Terni, nascosti portarotoli della carta igienica

Scoperti cellulari nel carcere di Terni, nascosti in portarotoli carta igienica

Tre smartphone, un micro cellulare, una chiavetta Usb e una scheda telefonica sono stati scoperti e sequestrati nella serata di ieri dalla polizia penitenziaria all’interno di quattro celle del reparto Alta sicurezza del carcere di Terni. I dispositivi erano nascosti all’interno dei portarotoli della carta igienica. A diffondere la notizia del ritrovamento – confermata da fonti della struttura – è il segretario del Sindacato autonomo del ruolo agenti penitenziaria (Sarap), Roberto Esposito.


Font: Agenzia Nazionale Stampa Associata


  • I quattro possessori verranno denunciati penalmente.

“I poliziotti penitenziari – sottolinea -, come in tutti gli istituti del territorio nazionale, ormai lavorano prioritariamente per contrastare le mancanze di una amministrazione che non vuole risolvere il problema che regna negli istituti penitenziari come quello dell’introduzione di telefoni cellulari”. Il Sarap elogia dunque “la brillante operazione portata al termine dal personale; in servizio all’istituto di Terni”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*