Safety Expo 2022 a Bergamo fiera nazionale riferimento sicurezza sul lavoro

In Umbria nei primi sette mesi del 2022 sono stati denunciati 6.453 infortuni sul lavoro

Safety Expo 2022 a Bergamo fiera nazionale riferimento sicurezza sul lavoro

Safety Expo 2022 a Bergamo fiera nazionale riferimento sicurezza sul lavoro

Safety Expo 2022 – in Umbria nei primi sette mesi del 2022 sono stati denunciati 6.453
infortuni sul lavoro, di cui 11 casi mortali (dati Inail)

Safety Expo 2022 – “Incidente sul lavoro a Noventa di Piave, stagista di 18 anni muore schiacciato…”. Un’altra strage sul lavoro: quattro morti in un giorno solo”. “Taranto, crolla il solaio di una casa: morto un operaio, gravissimo un altro“. “Un altro tragico infortunio sul lavoro in Bergamasca: muore 34enne”. “Incidenti sul lavoro, cade da 7 metri: morto operaio di 60 anni. Cgil Perugia: Due vittime in 10 giorni”.  Sono solo alcuni degli incidenti sul lavoro di cui ha scritto recentemente la stampa italiana mettendo in evidenza un fenomeno che desta preoccupazione in tutta la penisola compresa l’Umbria, dove, secondo dati INAIL, nei primi sette mesi del 2022 sono stati denunciati 6.453 infortuni sul lavoro, di cui 11 casi mortali. E sul territorio nazionale nei primi sette mesi dell’anno il bilancio dei soli morti sul lavoro superava quota 500.

Una riflessione a 360° sull’allarmante situazione del fenomeno infortunistico nel nostro Paese sarà al centro del Safety Expo 2022, la fiera nazionale sulla prevenzione incendi e la salute e sicurezza sul lavoroche si terrà i prossimi 21 e 22 settembre a Bergamo Fiera.Gli operatori del settore e le figure professionali della prevenzione e della sicurezza sono chiamati a confrontarsi e ad aggiornarsi su tematiche in costante evoluzione sul piano tecnico e normativo. Più di 100 gli appuntamenti in programma tra convegni, tavole rotonde, approfondimenti, corsi di formazione, spettacoli, presentazioni di prodotti, servizi e tecnologie, 270 espositori, tra cui  la ClimatecSrldi Perugia per il settore prevenzione incendi, ela partecipazione di istituzioni, associazioni e dei più qualificati esperti dei settori di riferimento. Molte iniziative tra l’altro offriranno ai partecipanti l’opportunità di acquisire crediti di formazione professionale (CFP), ore di aggiornamento ex 818/84 e ore di aggiornamento 81/08.

 Sicurezza sul lavoro e novità legislative, i principali appuntamenti

Le novità legislative che hanno determinato modifiche significative nell’articolato del D.Lgs. 81/2008 (legge n. 215 del 2021, già decreto legge n. 146 del 21 ottobre 2021) saranno al centro della tavola rotonda inaugurale, organizzata la mattina del 21 settembre dalla rivista “Ambiente & Sicurezza sul Lavoro”. InterverrannoLorenzo Fantini, tra i massimi esperti in Italia del settore e già dirigente del Ministero del Lavoro, Bruno Giordano,direttore capo dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL), Tommaso De Nicola, della direzione centrale INAIL, Nicoletta Cornaggia, coordinatrice del Gruppo Tecnico Interregionale Salute e Sicurezza sul Lavoro, Cinzia Frascheri, responsabile nazionale CISL Salute e Sicurezza sul Lavoro, Stefano Massera, consulente Salute e Sicurezza sul Lavoro e direttore tecnico dell’Istituto Informa.

6 morti sul lavoro in un solo giorno, una strage, Vega Engineering 

Partirà invece dall’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia del Covid ilconvegno indetto da AssosistemaSafety, dove si affronterà il tema dell’approvvigionamento e dell’utilizzo dei DPI, tra normativa, criticità e cambiamenti avvenuti nel mercato, fornendo al contempo anche una fotografia sull’andamento degli incidenti sui luoghi di lavoro.

Prevenzione incendi, convegni e seminari

Tematiche di grande attualità saranno trattate anche nei quattroconvegni organizzati dalla rivista Antincendio, in collaborazione con il Dipartimento dei Vigili del fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile: si parlerà dei nuovistrumenti normativi che nel corso del 2021 hanno rinnovato completamente la legislazione inerente alla gestione della prevenzione incendi nei luoghi di lavoro (sostituendo il decreto ministeriale 10 marzo 1998), di progettazione antincendio negli edifici tutelati,dei nuovi indirizzi progettualidella prevenzione incendi,per finire con l’attualissimo tema dell’idrogeno, nuova sfida per la sicurezza antincendio, e leopportunità offerte dal PNRR. ParteciperàGuido Parisi, capo del Corpo Nazionale VV.F, e coordineranno le 4 sessioniStefano Marsella, direttore centrale Prevenzione e Sicurezza Tecnica – C.N.VV.F, Silvano Barberi e Marco Cavriani direttori regionali dei Vigili del fuoco di Toscana e Lombardia, e Fabio Dattilo, capo del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco emerito.

Tanti altri argomenti saranno trattati all’interno dei 16 seminari tecnici organizzati da aziende ed associazioni del settore, dove si darà spazio agli aspetti pratici e aicase history nella progettazione.

I corsi di formazione

Sono 69 i corsi di formazione organizzati dall’Istituto INFORMA e da AIFOS e toccano le tematiche più attuali e di maggiore interesse per l’aggiornamento professionale di tutti gli operatori. Benessere organizzativo, sicurezza alla guida, rischio sismico; errori cognitivi e near miss, casi di infortunio realmente accaduti; motivazione, comunicazione e cultura della sicurezza; sistemi di gestione della sicurezza, manager HSE e responsabilità penali; pianificazione di emergenza ed evacuazione e valutazione del rischio incendio. Disponibili inoltre 6 seminari organizzati da INAILe percorsi formativi con attività pratica.

Spettacoli per lasciarsi ispirare e condividere la cultura della sicurezza

Al Safety Expo la promozione della cultura della sicurezza passa anche per lo spettacolo come veicolo innovativo di un dibattito che ispiri e come strumento aziendale per creare un sistema di responsabilità etica e sociale. Il cartellone prevede mercoledì 21 settembre lo spettacolo teatrale “A chi esita” della compagnia Rossolevante, presentato da Fondazione LHS.Una galleria di storie e personaggi esemplari e una riflessione drammaticamente attualesulla mancanza di un’adeguata cultura della salute e sicurezza sulle strade e sul lavoro, a scuola e in ogni altro ambiente di vita, che vuole mostrare che l’attenzione e la responsabilità non sono solo un fatto personale, ma un imperativo etico, una responsabilità sociale.In scena Silvia Cattoi, Cinzia Piras, JuriPiroddi, Antonio Sida. Le musiche di scena saranno eseguite dal vivo da Simone Pistis.A seguire una tavola rotonda coordinata da Davide Scotti, segretario generale Fondazione LHS.L’evento di Fondazione LHS è organizzato in collaborazione con EPC Periodici.

Giovedì 22 settembre musica rock, storytelling e interviste saranno gli ingredienti di “Looksthatkill”, un concept show immersivo a cura di Rock‘n’Safe,il safety magazine che alimenta la controcultura della sicurezza a suon di rock, ideato daStefano Pancari. In questa occasione saràpresentato l’inedito dark comics di Pancari (EPC Editore), esperto di health&safety, che ha dato vita al rebelsafetycommunication. Tra fumetto e musica rock, quello che Pancari propone è un approccio del tutto rivoluzionario rispetto ai temi della sicurezza, convinto che il dovere rivolto al rispetto delle leggi possa essere sostituito da un must di stampo etico. Interverranno la rock band SOS Save OurSouls con unsoundtrack dedicato, Federico Sagona (ex Litfiba) e altri ospiti a sorpresa, pronti a sovvertire il modo di comunicare la sicurezza.

Nato nel 2016, il Safety Expo è oggi la fiera nazionale di riferimento sulla sicurezza sul lavoro e la prevenzione incendio,organizzata da EPC Periodici in collaborazione con le riviste “Antincendio” e “Ambiente & Sicurezza sul lavoro” e con l’Istituto Informa.  Il programma completo dell’edizione 2022 su www.safetyexpo.it.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*