Rapina donna e si dà alla fuga, agente lo insegue lo raggiunge e lo arresta

 
Chiama o scrivi in redazione


Rapina donna e si dà alla fuga, agente lo insegue lo raggiunge e lo arresta

Rapina donna e si dà alla fuga, agente lo insegue lo raggiunge e lo arresta

Un algerino di 33 anni, con diversi precedenti, è stato arrestato dalla Polizia a Ponte Felcino di Perugia. L’africano, secondo quanto riferisce una nota della Questura, era stato notato tra le auto in sosta, con addosso un giubbotto mimetico grigio e nero.

  • Le Volanti hanno circoscritto l’area e hanno localizzato il soggetto. Il magrebinto, appena visti gli agenti, si è dato alla fuga.

Uno degli Agenti si è messo alle calcagna del fuggitivo che ha tentato la sortita dell’infilarsi tra sterpaglie e rovi. Niente da fare, l’agente non ha mollato di un centimetro, anzi è riuscito a raggiungerlo e metterlo in sicurezza.

Agli accertamenti, appunto, l’uomo è  risultato essere un cittadino extracomunitario di origini algerine di 33 anni con numerosi pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio e per droga.

Dagli accertamenti effettuati l’uomo pochi attimi prima aveva perpetrato una rapina a danno di una donna italiana di 64 anni provocandole lesioni per le quali si richiedeva l’intervento del 118. Ma c’è di più in quanto il magrebino se n’è fregato totalmente di osservare il dispositivo del questore che gli aveva intimato di lasciare il territorio italiano.

Esito di tutto questo? Arresto per i reati di rapina e lesioni. E, grazie alla convalida dell’arresto, il soggetto è stato associato al carcere di Perugia Capanne.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*