I furbetti della telecamera, si drogano sotto, con cappuccio in testa, e non si fanno vedere

I furbetti della telecamera, si drogano sotto con cappuccio in testa e non si fanno vedere

I furbetti della telecamera, si drogano sotto,, con cappuccio in testa, e non si fanno vedere

La situazione in centro storico, area Porta Sole, tra via Mattioli, via Bontempi e scalette di Piazza Piccinino non è migliorata, neanche con l’installazione delle telecamere. “E’ peggiorata – dice il nostro informatore residente in via Mattioli -. I furbetti, solo così possono essere chiamati, hanno escogitato un piano pur di non farsi scoprire o inquadrare dalla telecamera, mentre spacciano e si fanno di cocaina”.


di Morena Zingales


  • Il residente, che ci ha contattati al telefono, ha segnalato il comportamento dei pusher anche alle Forze dell’Ordine

“Si posizionano sotto la telecamera, proprio nel cono d’ombra della stessa e con il cappuccio in testa si drogano, fumano canne, spacciano, bevono, urinano e vomitano”. Questo accade in via Mattioli, proprio sotto la sua abitazione, ieri tra le ore una e tre della notte. Il residente ha anche detto che ha chiamato le forze dell’ordine, una volta sono arrivati, la seconda volta non si sono fatti vedere. “Per non parlare – aggiunge – dei cori ad alto volume che ci sono stati in via Bontempi. La pattuglia delle forze dell’ordine che sta a 30 metri non è intervenuta, possibile che non li abbia sentiti? I ragazzi, quando gli agenti stanno per arrivare sul posto – dice il cittadino – essendo in divisa e ben riconoscibili, prima ancora del loro arrivo si dileguano per non farsi acchiappare”.

Porta Sole non è una superstrada, gli ubriaconi e i selvaggi la stanno distruggendo 🔴 VIDEO

Il residente furioso che da qualche anno segnala il degrado che c’è in centro storico, ha messo in risalto invitando le forze dell’ordine, questore compreso, e amministrazione a fare qualcosa in più, perché qui si tratta di spaccio di droga e non scambio di caramelle. “Possibile che non viene in mente di fare dei controlli in borghese in quel punto? Presentarsi in divisa, con distintivo ben visibile, l’unico risultato che si ottiene è la fuga dei soggetti”.

Il cittadino che ringrazia l’amministrazione per aver installato le telecamere, conclude dicendo: “E’ già un grande passo, da anni che le richiedevamo, anche se come detto, non dà tanti risultati, visto che si posizionano in modo da non farsi inquadrare e/o riconoscere”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*